Carlo Monni

Ho un ricordo di Carlo Monni (Campi Bisenzio, 23 ottobre 1943 – Firenze, 19 maggio 2013) che porterò sempre con me: non rammento se lo sentii dire da lui oppure qualcuno me lo raccontò. Provo a riassumere il concetto: ai tempi della cantine romane la regola era che se c’erano più spettatori che attori non si andava in scena. Però loro (Monni e Benigni forse) erano abbastanza tranquilli perché in scena erano sempre uno o due! Penso spesso a questo concetto quando vedo i teatri vuoti, sopratutto le volte che mi son trovato tra gli spettatori in numero maggiore degli attori. Ciao Carlo!

vlcsnap-2011-02-20-16h44m24s227

carlo-monni-morto-1

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 17 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.