#nonsoloteatro

Essere fattiditeatro può diventare pericoloso: se ti senti strafattoditeatro forse devi smettere, o comunque rallentare. Vai a un concerto, a cena fuori.. e segui questa rubrica!

Per un Teatro della Voce. Intervista a Gianluca Secco

Per un Teatro della Voce. Intervista a Gianluca Secco

Gianluca Secco, friulano classe 1981, è un cantante sui generis: utilizza la voce in modo unico, associandola alla musica, alla poesia e al teatro con l’aiuto di una loop station. A fine ottobre, fortemente voluto dal direttore artistico Enrico De Angelis, si esibisce sul palco del Teatro Ariston di Sanremo per “Il Premio Tenco 2016”(…)

Milano: il circo contemporaneo si studia all’Università!

Milano: il circo contemporaneo si studia all’Università!

Circo contemporaneo all’università Sono in corso le Giornate di Studio sull’Arte Circense all’Università degli studi di Milano: una settimana ricca di appuntamenti con artisti e operatori del settore, spettacoli e performance dal vivo per tutti gli studenti e gli appassionati del circo. L’ottava edizione, dal 7 all’11 novembre 2016 presso il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università statale di Milano (via Noto, 8), sarà(…)

Fattidicinema alla Festa del Cinema di Roma

Fattidicinema alla Festa del Cinema di Roma

Bella Festa del Cinema quest’anno! Ho visto meno film (“solo” 17) del solito, ma l’area food curata da Foodopolis è stata forse la migliore: qualità, servizio, prezzi giusti. Unico rammarico: non sono riuscito a vedere il documentario su Gilbert & George (per questo li omaggio nella foto di copertina). Un festival molto anglofono: ben 11(…)

Lose your labels: online il bando degli studenti IED di Roma

Lose your labels: online il bando degli studenti IED di Roma

Cerchiamo progetti/opere/performances che attraverso l’interazione con gli spettatori indaghino il senso delle etichette che la nostra società ci attribuisce. Lose your Labels indaga il valore che la nostra società attribuisce alle definizioni che ci identificano, riflette sul concetto d’identità personale e lancia così una sfida agli artisti. I progetti selezionati saranno parte di un evento speciale il 18 febbraio alle(…)

Invisible Cities festival: arte multimediale urbana in Friuli

Invisible Cities festival: arte multimediale urbana in Friuli

A Gorizia, terra di confine dove convivono da secoli l’anima italiana, quella austriaca e quella slava, si sta svolgendo, grazie al co-finanziamento del programma Creative Europe dell’Unione Europea, la prima edizione di In\visible Cities – urban multimedia festival. Capofila del progetto che coinvolge cinque nazioni è l’associazione Quarantasettezeroquattro (il nome ricorda che Italia e Slovenia(…)