plateaLmente – uno sguardo sulla scena milanese

Due Geppetto per parlare di stepchild adoption al di là dei generi

Due Geppetto per parlare di stepchild adoption al di là dei generi

Per noi di una certa generazione, Geppetto non può avere che gli occhi scuri di Nino Manfredi, la sua schiena un po’ incurvata e il suo passo strascinato e traballante. Ne “Le avventure di Pinocchio” di Comencini è proprio quel suo sguardo ora struggente e commosso, ora incuriosito, adirato, stranito o ciarliero, a raccontarci della(…)

Lo struggente Casanova di Tiezzi ovvero della vecchiaia

Lo struggente Casanova di Tiezzi ovvero della vecchiaia

Cosa c’è di più straziante che veder venir meno ciò che si è sempre dato per scontato? Il passo che s’infiacchisce, il respiro che s’affanna e quelle che sono le nostre certezze che vacillano. E’ sgomento, come di fronte a una macchina di cui si è sempre padroneggiata la guida, ma che all’improvviso recalcitra; un(…)

Una colata di “Acciaio liquido” sulle certezze della Thyssen-Krupp

Una colata di “Acciaio liquido” sulle certezze della Thyssen-Krupp

“Acciaio liquido”, testo di Marco Di Stefano, regia di Lara Franceschetti, ha debuttato martedì 24 maggio 2016 al teatro Out Off di Milano, dove resterà in replica fino a domenica 29. Un testo éngagé, di quelli che non così frequentemente si vedono a teatro; un testo non a caso sostenuto da un parterre di sponsor(…)

Ragazzi, i “Paladini” di Koreja al No’hma!

Ragazzi, i “Paladini” di Koreja al No’hma!

A distanza di sette anni dal Premio EOLO AWARDS come Miglior Spettacolo e dal Premio Associazione Nazionale Critici del Teatro, “Paladini di Francia” di Cantieri Teatrali Koreja ha fatto tappa per soli due giorni a Milano. Lo spazio ospitante è quel No’hma, sito alle spalle dello storico polo universitario scientifico di piazza Leonardo Da Vinci,(…)

IT Festival MI.PIACE #degustibus

IT Festival MI.PIACE #degustibus

E’ partito. It Festival, kermesse del teatro indipendente milanese, torna, come ogni anno, attorno alla metà di maggio. Quarta edizione. Quest’anno oltre 60, le compagnie che, senza alcuna selezione all’ingresso, se non quella del “professionismo” – il diktat è quello dell’ inclusività –, presentano in due passaggi da venti minuti l’uno uno studio o un(…)