Interviste, recensioni e approfondimenti

Sandro Lombardi e Roberto Latini alla prova di Pirandello

Sandro Lombardi e Roberto Latini alla prova di Pirandello

Difficile chiedere di più: un grande attore al tuo servizio, propenso al confronto e alla sperimentazione (Sandro Lombardi), una location da sogno con cui interagire (il chiostro del duecentesco Palazzo del Bargello di Firenze, sede del museo omonimo), un compositore-amico (Gianluca Misiti, cofondatore con Latini della compagnia Fortebraccio Teatro) che intercetta le tue volontà e(…)

[vintage] Un pappagallo metateatrale

[vintage] Un pappagallo metateatrale

Prato, Teatro Metastasio, novembre 2003  Un pappagallo viene calato dall’alto. Ripete con voce artificiale, metallica, lo stesso ritornello: realtà – finzione, realtà – finzione. Il significato del nuovo allestimento di Carlo Cecchi si concentra tutto in questo finale anomalo, incerto, colorato come le piume del pennuto. Il rito dei sei personaggi senza autore richiama ogni(…)

[vintage] Tra Beckett e Tarantino?

[vintage] Tra Beckett e Tarantino?

Proseguo con le recensioni vintage, come da post precedente sull'argomento. Visto a Prato, Teatro Metastasio, novembre 2003 Il connubio tutto pratese tra Massimo Luconi e Sandro Veronesi si realizza nella rivisitazione e riscrittura della sceneggiatura del film No man’s land di Danis Tanovic [photo: fucine.com]. Il lavoro di Veronesi sul testo è stato una spogliazione(…)

[vintage] Il guardiano secondo Krypton

[vintage] Il guardiano secondo Krypton

Pubblico alcune vecchie recensioni che ho scritto durante il laboratorio di critica teatrale condotto da Marzia Pieri (Progeas a.a. 2003/2004) e che non sono mai state pubblicate. Le reputo la scintilla. La scatola scenica sul palco appare subito come un luogo intimo, polveroso e confusionario: è la piccola stanza di un palazzo londinese dove si(…)

Que Pasa? La verità fa male… lo so!

Que Pasa? La verità fa male… lo so!

"Ricordo di aver parlato a un povero diavolo, quando sono venuto qui, che lavorava a giornata e ha undici figli… sono stati offerti mille luigi d’oro a colui che consegnerà vivo il grande masnadiero… Quell’uomo dev’essere aiutato!”. Così terminano I masnadieri di Friedrich Schiller. E così tre uomini in scena, tre sfaccettature diverse di un’unica(…)

Cabaret e ironia nel circo del Pinter politico

Cabaret e ironia nel circo del Pinter politico

Da un’idea di Paolo Pierazzini e Dario Focardi è partito da Pisa, per girare molti teatri della toscana, uno spettacolo che ha marchiato un grande punto interrogativo nello spettatore. Si tratta di The Flying Pinter circus [photo], con Simone Faucci, Dario Focardi e Paolo Giommarelli, coproduzione tra La Compagnia del TeatroLux e i Teatri della(…)

La Borto: storie di ordinaria disperazione

La Borto: storie di ordinaria disperazione

La Borto, portato in scena da Saverio La Ruina [photo: teatrodiroma.net] in prima nazionale al Teatro India di Roma, è il simbolo della violenza fisica e psicologica perpetrata sul corpo delle donne. Il contesto è la Calabria povera e arretrata di qualche decennio fa dove gli uomini stanno al bar a giocare a carte e(…)

Orgy of Tolerance. L’opera d’arte totale di Jan Fabre

Orgy of Tolerance. L’opera d’arte totale di Jan Fabre

Ho assistito all’opera d’arte totale. Post wagneriana. Ho assistito all’opera d’arte totale degli anni Zero. Jan Fabre, nel suo Orgy of Tolerance [photo: Jean-Pierre Stoop] parte da un mito contemporaneo: quello della masturbazione e soprattutto quello della ricerca ossessiva dell’orgasmo. Moda, arte, consumo: siamo tutti vittime e la pagheremo, le prede del nostro razzismo si(…)