Residenze artistiche in estate (e non solo)

Segnalo due proposte di residenze artistiche in luoghi inconsueti, un un sud affascinante e caloroso dove creare ed entrare in contatto con la comunità locale.

Residenza teatrale (ospitale) in Lucania

La prima è in Lucania, si chiama Re.Te. Ospitale ed è un progetto realizzato dalla Compagnia Teatrale Petra e attuato con il patrocinio del Comune di Satriano di Lucania (PZ), il partenariato del Consorzio Teatri Uniti di Basilicata e la collaborazione di #reteteatro41 (una rete di realtà indipendenti lucane nata durante il workshop #comunicateatro di Potenza). Un borgo di 2331 abitanti apre le sue porte a compagnie ed artisti per un periodo nel quale avranno a disposizione tempo e luogo per lo studio e la creazione artistica, in cui arte e comunità si mescolano. Re.Te. Ospitale: un bando per la selezione di progetti teatrali originali per 2 programmi di residenza sul territorio lucano. La scadenza è il 19 giugno, tutte le info qui. Guarda il video:

Resilienza artistica in Sardegna

resilienza2

La seconda è un’Esperienza di Resilienza Artistica (ERA) e si svolgerà nell’entroterra sardo (il Marghine) nell’ambito del Festival della Resilienza (qui sotto il video dell’edizione 2016) di cui fattiditeatro è social media partner. ERA è una forma sperimentale di residenza per artisti che ha come scopo principale quello di produrre delle iniziative di innovazione sociale e culturale per il territorio ospitante. Il tessuto sociale assieme al patrimonio culturale locale costituiscono la base di ricerca della produzione artistica, chiamata a misurarsi con il concetto di Arte Pubblica. La residenza viene quindi concepita come laboratorio partecipativo, in cui ogni disciplina artistica tenta di indagare il “ruolo sociale” dell’arte, come processo sociale, educativo, civico, volto alla la crescita del singolo e del gruppo nella sua relazione con il contesto e con la comunità, in uno spirito di condivisione e contaminazione. La scadenza è il 25 giugno, tutte le info qui (ci sono 3 call differenti, anche per studiosi, giornalisti e innovatori).

Residenze artistiche interregionali

Segnalo anche il bando 2018 del Progetto Cura uscito da pochi giorni. Occasione importante perché si tratta di sei coppie di attraversamenti in residenza (residenze “interregionali”). Tra i partner ci sono ben tre realtà con cui collaboro: Residenza Idra di Brescia (capofila), la Residenza Settimo Cielo/Teatro di Arsoli (RM) e il Teatro Akropolis di Genova. A queste si aggiungono Teatri di Vita, Elsinor, Stalker Teatro e Armunia. La scadenza è il 30 luglio, tutte le info sul sito

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche