“La cameriera di poesia” a Giorni felici b&b

Data: 23/01/15 - 24/01/15
Ora: 21.00 - 22.00

Luogo
Giorni felici b&b (mappa sotto)

Categorie


Urban Experience e Giorni felici b&b
nell’ambito di
Piedi per Terra e Testa nel Cloud
Esplorazioni urbane per una mappa attiva della memoria partecipata

presentano la performance

La cameriera di poesia
Una ristorAzione per lo spirito
di Claudia Fabris

I piatti verranno serviti dal vivo in cuffia. Questa ristorAzione nasce dal desiderio di nutrire lo spirito con la stessa cura con cui si nutre il corpo, offrendo la possibilità di ascoltare le parole incorniciate dal silenzio, esperienza rara al giorno d’oggi, dopo averle scelte dai menù proposti, esattamente come in un ristorante. Gli ospiti hanno a disposizione delle cuffie senza fili, con una portata di 100 metri, attraverso queste i testi verranno serviti da una postazione con microfono, computer e mixer e la mia voce risuonerà nell’intimità dell’ascolto di ognuno come in una chiesa vuota dove la voce riverbera, per restituire alla parola la sua dimensione originale, poetica appunto, quella che aveva quando si credeva che le parole potessero davvero generare mondi. A seconda della situazione gli ospiti verranno serviti da seduti o distesi, da vicino o lontano, saranno fermi o passeggeranno, ma verranno comunque messi nella condizione che li disporrà al miglior ascolto possibile.Sono disponibili diversi menù da cui scegliere e ordinare i testi che più si desiderano ascoltare. I Menù sono strutturati esattamente come i menù dei ristoranti: con antipasti (molto brevi), piatti (di media lunghezza), piatti unici (corposi) e dolci (cantati dal vivo e a due voci).

Un bel post sul blog di Nova/Sole24ore su questa performance

Il blog de La cameriera di poesia

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria all’indirizzo info@urbanexperience.it (max 30 posti)

10845994_730001440420518_5381170660445334186_n

Sto caricando la mappa ....

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.