Compagnia della Fortezza/Santo Genet

Data: 21/02/15 - 22/02/15
Ora: -

Luogo
Arena del Sole (mappa sotto)

Categorie


VOLTERRATEATRO/CARTE BLANCHE – TIEFFE TEATRO
con il sostegno di: MiBACT-Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo | Regione Toscana – Comune di Volterra – Provincia di Pisa | Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra | Ministero della Giustizia Casa di Reclusione di Volterra

Compagnia della Fortezza
SANTO GENET
drammaturgia e regia Armando Punzo

Arena del Sole (Via Indipendenza, 44 – Bologna)
21 febbraio 2015 – ore 19.30
22 febbraio 2015 – ore 16.00

La Compagnia della Fortezza arriva a Bologna con “Santo Genet” e un fitto calendario di iniziative preliminari che scandirà il conto alla rovescia verso le due repliche del 21 e 22 febbraio. Un percorso monografico fatto di incontri, lezioni, dibattiti, workshop, presentazione di libri e proiezione di film dedicati alla scoperta della storia, della poetica, delle immagini, delle parole che hanno segnato l’esperienza della Compagnia della Fortezza. A breve il calendario completo delle iniziative!

Santo Genet - foto: Stefano Vaja

Santo Genet – foto: Stefano Vaja

Santo Genet Commediante e Martire
Come santi meravigliosi,
nell’atto dell’estasi, dell’oblio.
Perché quel corpo deve essere mitizzato,
non è il corpo del reato del reale,
ma è il corpo di chi si allontana dal reale,
dalla storia e dalla sua storia.
Tutte qualità e potenzialità nello stesso soggetto.
Genet non uccide, si uccide, si sacrifica.
Sacrifica il suo essere.
I suoi eroi vengono svuotati della loro realtà.
Ogni omicidio diventa un suicidio,
un morire a se stessi su un piano estetico.
Il teatro è la macchina del delitto.
La realtà diventa immagine reale
che si fa riflesso
che tradisce la realtà con tutta la sua arroganza.
Genet non è diversità
in una società convenzionale.
E’ mastro indicatore
di un modo di cercare altre possibilità.
E’ l’alchimista, colui che trasforma
la materia vile in oro.
Genet applica la crudeltà artaudiana
verso se stesso, verso la sua biografia,
trasformata, amputata di realismo,
in un monumento alla diversità,
all’esaltazione dell’inesaltabile.
Sulle scene siamo ancora al diritto di esistenza
delle diversità, alla ricerca di accoglienza,
tra le braccia sempre dello Stato attuale.
Il diritto di cittadinanza, la battaglia per i diritti,
il bisogno di entrare in seno all’esistente
che non è altro che proiezione
di un desiderio di essere Stato.
Il diritto è senza battaglia,
è l’essere fuori dallo Stato,
l’essere senza il desiderio di esserci.

Armando Punzo

* Info e acquisto biglietti “Santo Genet”:
Biglietteria Arena del Sole via Indipendenza, 44
tel. 051.2910910 fax 051.2910915 mail biglietteria@arenadelsole.it
dal martedì al sabato ore 11.00-14.00 e 16.30-19.00
Biglietteria online 

 

Sto caricando la mappa ....

Simone Pacini

Master in Management per lo spettacolo alla SDA Bocconi, si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione nel settore delle performing arts e degli eventi dal vivo. Esperto di social media e blogger, nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione teatrale 2.0. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.