Luca De Bei/Il grande mago

Data: 28/01/14 - 16/02/14
Ora: 0.00

Luogo
Teatro della Cometa (mappa sotto)

Categorie


Il grande mago di Vittorio Moroni con Luca De Bei e la regia di Giuseppe Marini torna in scena a Roma (qui le info per l’acquisto dei biglietti): lo spettacolo debutterà al Teatro della Cometa il 28 gennaio e replicherà fino al 16 febbraio. Tre date precederanno l’arrivo a Roma: il 23 gennaio al Teatro Cittadella di Lugano, il 24 al Teatro delle Spiagge di Firenze e il 26 al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti. fattiditeatro è Social Media Partner.

Lo spettacolo affronta il tema del gender, di soggetti laboriosamente mutati, creature che hanno varcato i confini del sesso originario, approdati alla transessualità non senza incontrare ostacoli sociali, pregiudizi familiari, impreparazioni di portata somatica. Un percorso privato, la storia vera di una sofferta metamorfosi, dal maschile al femminile, preceduta e complicata da una paternità imprevista. La vicenda di un padre che diventa donna, raccontata in prima persona, che sposta l’attenzione dal cambio di sesso di per sé, per concentrarsi sulle reazioni degli altri e sull’effetto che esse hanno su di lui/lei. Dal licenziamento dopo il cambio di sesso, alle perplessità del figlio di sei anni, dall’accettazione di sua madre, alle resistenze del fratello: un percorso in cui il protagonista è davvero solo durante la transizione. Di certo il cambiamento di sesso ha tuttora infiniti aspetti sconosciuti e inesplorati. Mentre abbondano scuole di pensiero e di critica fondate solo su luoghi comuni.

Segui il blog ufficiale, dove verranno pubblicati i contributi di persone più o meno note che risponderanno alla domanda: Cosa diresti a un bambino se suo padre decidesse di cambiare sesso? Ci interessa molto la tua opinione, puoi lasciarla commentando il post, su Twitter usando l’hashtag #transgenitori oppure sulla nuova pagina facebook di Società per Attori.

 1743450_537912946306839_1912510504_n

Sto caricando la mappa ....

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.