#ReteCritica al Laboratorio Olimpico

Data: 01/10/16 - 02/10/16
Ora: -

Luogo
Odeo del Teatro Olimpico (mappa sotto)

Categorie


Rete Critica, la rete dei blog e siti indipendenti di informazione e critica teatrale che dal 2011 raccoglie le migliori testate online, sarà protagonista del Laboratorio Olimpico di Vicenza, sabato 1 ottobre 2016 nell’Odeo del Teatro Olimpico di Vicenza, che negli stessi giorni ospita il 69° Ciclo di Spettacoli Classici, e domenica 2 ottobre 2016 sulla terrazza della Basilica Palladiana.
Nella giornata di sabato 1° ottobre, a partire dalle 10.00, si discuterà del ruolo e dell’evoluzione dei Festival, con reportage sugli eventi che hanno animato l’estate e riflessioni sulla funzione di queste manifestazioni, sempre più numerose, frequentate e radicate nei territori. Introdurranno l’incontro Jacopo Bulgarini d’Elci, Vicesindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Vicenza, e Cesare Galla, Vicepresidente vicario dell’Accademia Olimpica.
Nel corso della giornata giornalisti, studiosi, ricercatori e blogger disegneranno il panorama di Festivalia, l’Italia paese dei festival nell’espressione di Ennio Flaiano. Prenderanno la parola anche alcuni direttori di prestigiose rassegne italiane e internazionali.
Domenica 2 ottobre dalle 10.00 sulla terrazza della Basilica Palladiana, la giuria di Rete Critica sceglierà le terne finaliste del Premio Rete Critica 2016, nelle tre categorie Miglior spettacolo/compagnia, Migliore progettualità/organizzazione e Migliori strategie comunicative virali, nel panorama delle proposte italiane nell’annualità teatrale 2015-2016. La proclamazione dei vincitori avrà luogo a Padova, presso il Teatro Stabile del Veneto, il 14 dicembre.

retecritica_piccolo
Le due giornate sono frutto della collaborazione iniziata nel 2012 tra Rete Critica e il Laboratorio Olimpico, diretto da Roberto Cuppone e giunto quest’anno alla sua XI edizione. Il Laboratorio Olimpico nasce “per restituire al Teatro Olimpico il ruolo che gli è proprio fin dalla fondazione a opera dell’Accademia: quello di un luogo di eventi unici e di incontri notevoli per un teatro che cambia.”
Il Premio Rete Critica ha segnalato nelle precedenti edizioni alcune delle realtà più innovative e interessanti della scena italiana, sottolineando l’importanza del ruolo che la rete sta conquistando anche in campo culturale, e della divulgazione teatrale per l’audience building and development: nel 2011 Menoventi, nel 2012 Daniele Timpano, nel 2013 Alessandro Sciarroni, nel 2014 i tre vincitori CollettivOCineticO, Archivio Zeta, Volterra Festival e nel 2015 Gli Omini, Case Matte e Puglia Off.
Rete Critica è composta da realtà indipendenti, che abbiano una linea editoriale riconoscibile e continuità di lavoro. L’elenco delle realtà che aderiscono a Rete Critica, e che partecipano alla votazione del Premio, è disponibile sulla homepage del sito Rete Critica. Vengono vagliate periodicamente candidature e autocandidature.

Sto caricando la mappa ....

Simone Pacini

Master in Management per lo spettacolo alla SDA Bocconi, si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione nel settore delle performing arts e degli eventi dal vivo. Esperto di social media e blogger, nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione teatrale 2.0. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.