Una Medea belga in anteprima nazionale al Valle

Data: 14/02/14 - 15/02/14
Ora: 20.30 - 23.20

Luogo
Teatro Valle Occupato (mappa sotto)

Categorie


Una Medea belga a Roma: dopo il debutto al teatro Rideau de Bruxelles, una tournée che ha toccato i maggiori teatri francesi e belgi, tra cui l’Odéon di Parigi e il Téâtre national di Bruxelles, venerdì 14 e sabato 15 febbraio 2014 va in scena in esclusiva nazionale al Teatro Valle Occupato Mamma Medea. Il testo, mai tradotto e mai rappresentato in Italia, è scritto da Tom Lanoye, il più importante drammaturgo contemporaneo di lingua fiamminga, la produzione è del teatro Rideau de Bruxelles e la regia è di Christophe Sermet, uno dei più importanti registi della nuova generazione belga e nuovo regista associato del teatro Rideau de Bruxelles. Lo spettacolo è in lingua francese con sovratitoli in italiano e ha una durata di 2 ore e 50 minuti con intervallo.

MAMMA MEDEA

Con Mamma Medea Tom Lanoye offre una visione personale, alimentata da fonti diverse, del mito di Medea. Un’interpretazione dura, sensuale e tragi-comica, in cui tutto è sottilmente in bilico e in contrapposizione: uomo e donna, passione selvaggia e civile razionalità, tragedia e commedia, epico e drammatico, poesia e prosa. Tom Lanoye infatti non si accontenta di realizzare l’ennesimo adattamento di uno dei miti più affascinanti della mitologia occidentale, ma se ne appropria e lo reinterpreta proponendo una riflessione sullo scontro di culture come matrice di tutte le guerre. Citando “Chi ha paura di Virginia Woolf?” mette in risalto il concetto alla base del testo: per fare la guerra bisogna essere sempre in due – due gruppi etnici, due lingue, un padre e una madre, due bambini.

Tom Lanoye è il più importante scrittore di lingua fiamminga (Belgio, Olanda, Sudafrica) sia per i testi e gli adattamenti teatrali sia per i suoi romanzi. È anche il drammaturgo contemporaneo di lingua fiamminga più rappresentato all’estero: nella sola Germania Mamma Medea – tradotto in molte lingue oltre al tedesco – è già stato allestito per ben quattro volte. I suoi testi sono messi in scena nei maggiori festival di teatro europei da registi come Guy Cassiers, direttore del Toneelhuis d’Anvers (Atropa, Sang et Roses, Mefisto forever) e Ivo Van Hove direttore del De russen!, Luk Perceval (Ten Oorlog).

Christophe Sermet, attore e regista teatrale, formatosi al Conservatoire Royal de Bruxelles, nel 2005, anno della sua prima regia, vince il premio Jacques Huisman; nel 2010 è assistente alla regia del regista polacco Krzysztov Warlikovski. Considerato un dei più importanti registi della nuova generazione, è anche artista associato al Teatro du Rideau de Bruxelles.

– Anteprima nazionale –
MAMMA MEDEA

POUR TOI J’IRAI JUSQU’À ÉTEINDRE LE SOLEIL.
di TOM LANOYE
regia CHRISTOPHE SERMET
traduzione Alain Van Crugten
con Ann-Claire, Claire Bodson, Adrien Drumel, Pierre Haezaert, Francesco Italiano, Philippe Jeusette, Romain David, Mathilde Rault, Yannick Renier, Fabrice Rodriguez,
i bambini Jules Brunet e Balthazar Monfè
prodotto da Rideau de Bruxelles
social media partner Fattiditeatro
versione francese con sovratitoli in italiano | durata h 2.50 con intervallo

Sto caricando la mappa ....