Compagnia della Fortezza/Voi non conoscete la sofferenza dei santi

Data: 10/02/15 - 22/02/15
Ora: -

Luogo
Bologna (mappa sotto)

Categorie


ERT- Arena del Sole e Carte Blanche/Compagnia della Fortezza
in collaborazione con
Dipartimento delle Arti – Università di BolognaDipartimento di Scienze dell’Educazione – Università di BolognaCineteca di BolognaCoordinamento Teatro e Carcere Emilia RomagnaAltreVelocità

presentano

VOI NON CONOSCETE LA SOFFERENZA DEI SANTI
Intorno a Santo Genet della Compagnia della Fortezza

Bologna, 10-22 febbraio 2015

In occasione delle rappresentazioni all’Arena del Sole di Santo Genet, ultimo acclamato lavoro della Compagnia della Fortezza, un percorso monografico, a cura di Rossella Menna, condurrà il pubblico di Bologna alla scoperta della storia, della poetica, delle immagini, delle parole, di una delle vicende artistiche più visionarie d’Europa.

Per due settimane, intorno all’Arena del Sole, si traccerà un itinerario di scoperta e approfondimento dell’esperienza della Fortezza attraverso attività artistiche, cinematografiche, formative, laboratoriali ed editoriali che faranno tappa in diversi luoghi capitali della cultura della città. Tra questi il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna con cui la Compagnia ha da sempre un forte legame, rappresentando, nella pratica, uno degli oggetti di studio privilegiati delle ricerche sul Teatro Carcere, sul Nuovo Teatro e sulla sperimentazione artistica in generale. Nel 2014 proprio con il Dipartimento delle Arti e le Sovrintendenze Archivistiche di Emilia Romagna e Toscana è stato avviato il progetto di Archivio Storico della Compagnia.

Il progetto “Voi non conoscete la sofferenza dei santi” nasce dalla volontà di coltivare una relazione profonda, peculiare e duratura, distante dalla politica dell’evento, tra l’esperienza artistica e il territorio che la ospita. Intende dunque costruire uno spazio e un tempo d’incontro ideali in cui la Compagnia possa letteralmente abitare la Città, colta nei suoi vari “luoghi della cultura” e nei suoi diversi volti – dallo spettatore appassionato, allo studioso di professione – e in cui la città stessa possa incontrare in profondità quell’immaginario poetico, irruento, romantico, visionario della Compagnia della Fortezza. Quello stesso immaginario che ritroverà sublimato in Santo Genet sul palcoscenico dell’Arena del Sole.

CALENDARIO DELLE ATTIVITA’

martedì 10 febbraio, ore 11.00/13.00 @ Salone Marescotti – Dipartimento delle Arti – Università di Bologna – via Barberia, 4
La Compagnia della Fortezza – storia di un’utopia realizzata
Lectio magistralis di Armando Punzo, regista e fondatore della Compagnia della Fortezza
Lezione per gli  studenti dell’Università di Bologna e aperta alla cittadinanza. Introduce Cristina Valenti, docente dell’Università di Bologna e responsabile scientifico del progetto di Archivio Storico della Compagnia della Fortezza.
ingresso libero fino a esaurimento posti

martedì 17 febbraio, ore 17.45 @ Cineteca di Bologna, Sala Cervi – Via Riva di Reno 72
Nella Tana del lupo (Svizzera/2004) di Matteo Bellinelli (54’)
Film documentario di Matteo Bellinelli (RSI. ch LaI – Radio Televisione svizzera Italiana, 2003) sulla Compagnia della Fortezza vincitore nel 2006 del premio per il miglior documentario al “Festival di Palazzo Venezia” di Roma. Introducono Armando Punzo e Matteo Bellinelli.
a seguire
Un chant d’amour (Francia/1950) di Jean Genet (26’)
ingresso libero
Presentando alla cassa del Teatro il tagliando d’ingresso al film verrà applicato uno sconto sull’acquisto di un biglietto per lo spettacolo Santo Genet.

mercoledì 18 febbraio
> ore 10.00 @ Casa circondariale La Dozza di Bologna – Via del Gomito 2
Armando Punzo e Aniello Arena incontrano i detenuti
saranno presenti Claudia Clementi (direttrice della Casa circondariale), Cristina Valenti (Università di Bologna), Paolo Billi (presidente Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna)
ingresso a numero chiuso su invito
> ore 17.15 @ Cineteca di Bologna, Cinema Lumière – Piazzetta P.P. Pasolini  2B
Reality, regia di Matteo Garrone (Gran Prix al Festival di Cannes 2012).
Prima della proiezione il protagonista del film, Aniello Arena, attore simbolo della Compagnia della Fortezza, premiato con il Nastro d’Argento come Miglior Attore 2013, incontrerà il pubblico della Cineteca. Con un intervento di Giacomo Manzoli (Università di Bologna). Sarà presente il regista Armando Punzo.
info e biglietteria Cinema Lumière, 0512195311
Presentando alla cassa del Teatro il bi­glietto d’ingresso al film verrà applicato uno sconto sull’acquisto di un biglietto per lo spettacolo  Santo Genet. 20 posti gratuiti per Amici e Sostenitori della Cineteca, abbonati Arena del Sole e possessori del biglietto dello spettacolo Santo Genet. Prenotazioni: amicicineteca@cineteca.bologna.it.

giovedì 19 febbraio
> ore 15.00/17.30 @ Arena del Sole – Sala Archi – Via dell’Indipendenza 44
Workshop per allievi attori condotto da Armando Punzo
Durante il seminario/laboratorio il regista introdurrà gli allievi alla particolare metodologia di lavoro elaborata in oltre 26 anni di lavoro con gli attori della Compagnia della Fortezza. I partecipanti saranno attivamente coinvolti sulla scena durante le repliche bolognesi dello spettacolo Santo Genet.
partecipazione gratuita a numero limitato
> ore 18.00 @ Arena del Sole – Foyer
Benvenuta Fortezza!
Una serata speciale per dare il benvenuto all’Arena del Sole alla Compagnia della Fortezza e ripercorrerne la storia attraverso i racconti di critici, amici, studiosi, rappresentanti delle istituzioni che ne hanno seguito e condiviso il percorso fino a oggi, che sono stati e sono spettatori di quest’esperienza, fino a diventare, a tutti gli effetti, parte della vita, della storia e della realizzazione di questa utopia.
Con Armando Punzo, Aniello ArenaAndrea Salvadori
Con i racconti di Lorenzo Donati, Gerardo Guccini, Massimo Marino, Rossella Menna, Serena Terranova, Cristina Valenti, Federica Zanetti.
Interverranno Alberto Ronchi, Assessore Cultura e Rapporti con l’Università Comune di Bologna e Pietro Valenti, direttore di Emilia Romagna Teatro Fondazione.
Filo rosso del racconto, le ultime pubblicazioni editoriali e musicali della Compagnia:
Armando Punzo, E’ ai vinti che va il suo amore – i primi venticinque anni di autoreclusione con la Compagnia della Fortezza di Volterra, Clichy, 2013.
Aniello Arena con Maria Cristina Olati, L’aria è ottima, quando riesce a passare. Io, attore, fine-pena-mai, Rizzoli 2013.
Andrea Salvadori, cd delle musiche di scena degli spettacoli Hamlice – Saggio sulla Fine di una Civiltà, Mercuzio non vuole morire e Santo Genet.
ingresso libero

venerdì 20 febbraio
> ore 11.00 / 13.00 @ Liceo Giordano Bruno, Budrio ( Bo)
nell’Ambito del Progetto Teatro in classe, in collaborazione con Altre Velocità, verranno offerti gli strumenti di analisi critica per uno spettatore partecipe. L’incontro affronterà anche l’esperienza della Compagnia della Fortezza
riservato agli studenti che adersicono al progetto
> ore 17.00 @ Arena del Sole – via Indipendenza, 44
Dietro le quinte di Santo Genet
possibilità di assistere all’allestimento dello spettacolo Santo Genet
max 50 persone – ingresso libero su prenotazione promozionepubblico@arenadelsole.it

sabato 21 febbraio ore 16.30/18.30 @ Teatro delle Moline – Via delle Moline 1B
Teatri della differenza
A cura di Fabio Acca
In occasione della presenza all’Arena del Sole di Santo Genet, e a partire dall’esperienza della Compagnia della Fortezza, “L’occhio del principe. Una scuola per lo spettatore” a cura di Fabio Acca e Silvia Mei, dedica una lezione al tema dei Teatri della differenza.
ingresso riservato agli iscritti

sabato 21 febbraio – ore 19.30 e domenica 22 febbraio – ore 16.00 @ Arena del Sole
Santo Genet
regia e drammaturgia di Armando Punzo

*INFO: 051.2910.951 | promozionepubblico@arenadelsole.it

santo-genet-foto-3-di-Stefano-Vaja1

Santo Genet – foto: Stefano Vaja

Sto caricando la mappa ....

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.