IAT 8-13apr: Luca Ronconi, Paolo Magelli, Roccu u stortu

Roma. Al T. Argentina lo Spregelburd di Luca Ronconi (9-14). Woody Neri con Dino Buzzati al T. Argot (10-21). Intanto prosegue Trend al T. Belli con due Crouch firmati accademia degli artefatti (8-10), e due produzioni con le regie rispettivamente di Marco Calvani (11 e 12) e Roberto Rustioni (13 e 14). Drammaturgie contemporanee: al T. Vascello proseguono le repliche di CLÔTURE DE L’AMOUR di Pascal Rambert (fino al 14). Al T. dei Conciatori quelle di CHERRY DOC’S di David Gow, regia di Antonio Serrano (fino al 14). Al T. dell’Orologio L’albero Teatro Canzone presenta JOHN di Wajdi Mouawad regia di Giuseppe Roselli (10-21). Prosegue immancabile Parabole fra i sanpietrini, questa settimana con MO.Lem – TRICHER treƎtrequarti / studio per TRICHER 4_selodicelaTValloraèvero (11-13). Infine, Teatrificio ESSE e Riccardo Goretti presentano QVINTA di e con Aldo Gentileschi, Riccardo Goretti, Armando Sanna, Pasquale Scalzi, al T. Le Maschere 8 (11-14).

Cherry Doc's
Cherry Doc’s
John
John

Milano. La Divina Commedia di Dante, le Elegie Duinesi di Rainer Maria Rilke, La Terra Desolata di Thomas Sterns Eliot: tre poemi lividi e illuminanti sulla condizione umana riuniti in DEL PURGATORIO, con la regia di Maria Arena e l’interpretazione di Emanuela Villagrossi. Al centro, un essere umano dolente e nostalgico eppure in movimento e aperto al nuovo, segnato dalla insopprimibile speranza di chi deve ridare continuamente senso al proprio essere nel mondo. Al T. Officina (11-14). Al T. Menotti la ripresa di OTELLO di Shakespeare, con adattamento e regia di Massimo Navone: un allestimento particolare che ambienta la storia del Moro in una milonga dove si balla il tango (12-21).

Del Purgatorio
Del Purgatorio

Toscana. Debutta al T. Metastasio di Prato la nuova produzione di Paolo Magelli con la sua Compagnia StabileHOTEL BELVEDERE di Ödön Von Horváth, musiche Alexander Balanescu (10-21). Da non perdere. Al T. Florida la Compagnia Orsa minore presenta Le donne al parlamento, regia Giacomo Marconi (11-13). Sul versante pisano segnalo: Teatro Nazionale Rumeno – Cluj-Napoca con IDIOTA di Dostoievski, regia Anna Stigsgaard (10) al T. Era di Pontedera e Scenica Frammenti con IL SOGNO DEL MARINAIO da Il Marinaio di Fernando Pessoa (11) al T. di Lari (PI). Al T. Studio di Scandicci torna un “classico” dopo oltre dieci anni: ROCCU U STORTU di Francesco Suriano diretto e interpretato da Fulvio Cauteruccio con un nuovo allestimento in prima nazionale (9-11). Infine, a Le fornaci di Terranuova Bracciolini (AR) la Compagnia STABILE/MOBILE Antonio Latella in Francamente me ne infischio | 1.Twins, drammaturgia Federico Bellini e Antonio Latella con Caterina Carpio, Candida Nieri, Valentina Vacca. Regia Antonio Latella (10).

Hotel Belvedere
Hotel Belvedere

Simone Pacini

Simone Pacini si occupa come consulente free lance di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono stati realizzati in 18 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per la cultura, in collaborazione con università e imprese culturali. Nel 2018 è uscito il suo primo libro “Il teatro sulla Francigena”.