IAT Pasqua a teatro (14-20apr): All In, Dario Fo, DaCru

Pasqua a teatro a Roma. L’evento da non perdere è sicuramente All in: chiamata alle arti, rassegna di teatro, video e arti visive Under 25 organizzata dal gruppo di 30 giovani – anche loro Under 25 – di Dominio Pubblico Teatro, la stagione congiunta Teatro Argot + Teatro Orologio. Oltre ai due teatri, coinvolti gli spazi del Museo di Roma in Trastevere e del Museo di Roma Palazzo Braschi. fattiditeatro è partner, propone il workshop #comunicateatro e lancia l’hashtag #allinU25 per raccontare insieme le emozioni del festival! (14-18). L’altra rassegna off interessante della settimana è Sciapò – Rassegna di teatro a cappello al T. Tordinona: rassegna di teatro a cappello che punta a riportare al centro dell’evento teatrale il pubblico, dandogli la possibilità di scegliere se e quanto pagare per lo spettacolo proposto, grazie al cappello e ai meccanismi della Commedia dell’Arte. Chapeau per Sciapò! (15-19). Al T. Olimpico intanto inizia il IV Festival internazionale della danza con il primo spettacolo Amarcord: tutta l’intensità di Fellini con le musiche di Nino Rota e Rossella Brescia nel ruolo di Gradisca (17). Ancora danza ma di tutt’altro genere: al T. Valle Occupato il primo studio di Davide Iodice: MANGIARE E BERE. LETAME E MORTE con Alessandra Fabbri (17-19) mentre al T. Quarticciolo un’occasione per vedere Radio Argo di e con Peppino Mazzotta (17). Segnalo anche questi appuntamenti: N e Occhi di carta al T. Studio Uno (18-19) e Mosaico di donna – Vetustà al T. San Genesio (17).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Amarcord


All in: chiamata alle arti – Promo di Allin-under25

Pasqua a teatro a Milano. Dai giovanissimi di All in al decano del teatro italiano: l’evento milanese della settimana è sicuramente Dario Fo al T. degli Arcimboldi con il classico Lu santo Jullare Francesco L’intero incasso della serata sarà devoluto a sostegno del progetto di “Slow Food for Africa”(14). Simone Cristicchi è invece al T. Menotti con MIO NONNO E’ MORTO IN GUERRA (15-16). Al Piccolo invece debutta Volo nove zero tre. Emil Zátopek: la corsa dell’atleta attraverso la storia della Cecoslovacchia. Un progetto di Stefano Annoni da una suggestione di Renata Molinari, testo di Maddalena Mazzocut-Mis, con Stefano Annoni e Daniele Gaggianesi, regia Massimiliano Speziani (14-17). Per la danza, segnalo Danza alla rovescia della Compagnia Scimmie Nude di Gaddo Bagnoli con Claudia Franceschetti al T. della Contraddizione (fino al 24) e 55’ della KATHERINE DANCE COMPANY al T. Out Off (14-15). Segnalo anche Portami in un posto carino al T. Libero (15-19).

Pasqua a teatro in Toscana. Kaze Mononoke, l’hip hop dei DaCru al T. Verdi di Pisa (16). Al T. Studio di Scandicci segnalo Eva di Massimo Sgorbani con Federica Fracassi regia di Renzo Martinelli drammaturgia Francesca Garolla (16-17).

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 17 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.