IAT La settimana di fattiditeatro (13-19 ottobre): Alain Platel a Romaeuropa, prima nazionale per Santo Genet

Roma

La settimana comincia con la seconda replica di Kafka sulla spiaggia, spettacolo della compagnia di hip hop contemporaneo DaCru Dance Company riadattato per gli spazi dell’Ara Pacis (13). Passiamo alle invitanti proposte di Romaeuropa. La esuberante melodia barocca, la musica e la danza africana, il teatro contemporaneo si alleano per assestare un colpo mortale: è Coup Fatal del contro-tenore Serge Kakudji e Alain Platel (T. Argentina, 14-15). Teatro barocco e teatro contemporaneo: è attrazione fatale. Si rinnova in King Arthur, la “dramatic opera” proposta da Motus in un gioco raffinato di specchi che esalta le tensioni ricercate fra parola e canto, lotte terrene e forze sovrannaturali, create dal testo di John Dryden e dalla musica di Henry Purcell (T. Argentina, 18-19). Prosa: L’eredità di Eszter da Sàndor Màrai, con Cloris Brosca, che ne cura anche la riduzione e la regia, e Cristina Liberati. L’esclusività del punto di vista femminile privilegia una scena intima ed essenziale per il racconto della vita di Eszter, nuovamente, sconvolta da un ritorno inaspettato (T. Due, 14-19). Dopo la preview napoletana approda a Roma la XIV edizione di Attraversamenti Multipli: festival dalle numerose proposte site specific in open air. Segnalo, tra gli altri: il teatro di Qui e ora, la danza di Francesca Foscarini e Claudia Catarzi (spazi vari, 16-26).

Coup fatal - foto: Chris Van der Burght

Coup fatal – foto: Chris Van der Burght

Milano

È la settimana di Santo Genet della Compagnia della Fortezza, in prima nazionale (T. Menotti, 17-19 – guarda le immagini delle repliche nel carcere di Volterra durante VolterraTeatro 2014): se sei a Milano e non vai a vederlo sei da ricoverare! È la settimana anche di Uovo Kids: festival per la creatività contemporanea di bambini (0-12) e famiglie (Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, 18-19). Segnalo inoltre tre debutti: VA TUTTO BENE da un’idea di Stefano Cordella drammaturgia collettiva Compagnia Òyes (Spazio Tertulliano, 14-20), Zia Severina è in piedi di Babygang (T. Sala Fontana, 16-19) e Mi e Ti…A semm in dü di Diaphanès Teatro, compagnia vincitrice del Bando AMApola 2013 (FE Fabbrica dell’Esperienza, 17-18).

Toscana

Teatri di Confine 2014: Mario Perrotta ci restituisce il toccante ritratto di Antonio Ligabue con la prima tappa del lavoro sulla vita e l’opera del pittore: Un bès – Antonio Ligabue (T. Sant’Andrea di Pisa, 17). Sempre a Pisa, Instabili Vaganti propone Made in Ilva – L’Eremita Contemporaneo dopo il successo del Fringe di Edimburgo (T. Lux, 18 – leggi i diari da Edimburgo su fattiditeatro). Infanzia e Città, rassegna a cura di Associazione Teatrale PistoieseBUTTERFLY CORNER di Virgilio Sieni, spettacolo per quattro giovanissime interpreti, portando all’esterno l’esperienza del “Gruppo Cerbiatti del nostro futuro”, da lui ideato e diretto allo scopo di creare e sviluppare un repertorio di danza contemporanea destinato a danzatori tra i 10 e il 15 anni (T. Manzoni, 18).

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 17 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche

Santo Genet Commediante e Martire

Trailer di "Santo Genet Commediante e Martire - primo movimento" nel carcere di Volterra per VolterraTeatro 2013 - realizzazione video Lavinia Baroni