Bullshits! Industria Indipendente cerca danzatori

INDUSTRIA INDIPENDENTE 
BULLSHITS! (the skeleton dance)

Industria Indipendente è alla ricerca di danzatori (stili: Break Dance, Hip Hop, Twerk, Classico, Tribal, Butoh) e performers per sette giorni di studio e preparazione negli spazi di Carrozzerie n.o.t dove la compagnia è quest’anno in residenza per il progetto LuciferIl periodo di laboratorio si articolerà in un periodo di lavoro preparatorio a una performance finale aperta al pubblico, in cui i partecipanti abiteranno lo spazio di Carrozzerie N.O.T. per l’intera giornata.

Vorremo costruire un mondo abitato da anime in pena che vanno alla ricerca di qualsivoglia tipo di verità. Ma cosa è verità? (quid est veritas?)
Vorremmo trovare corpi che abbiano domande da rivolgere, quesiti, dubbi, ma risposta alcuna.
Anime tormentate che non si danno pace, che tentano e tentando falliscono, finendo di ricadere sempre negli stessi errori, facendo sempre le stesse cazzate.
Vorremmo poi che questi corpi consumati consumassero il loro mondo fino a farsi pelle e ossa, scheletri, puro pensiero in movimento.
Vorremmo che questo mondo consumato abitato da corpi consumati avesse come tempo il suono e come suono un battito ripetuto che muta al suo interno solo il ritmo, solo i bpm, ma che non osa cambiare mai.
Vorremmo capire noi dove stiamo andando, vorremmo compagni scheletri dai corpi allenati che ci insegnino a spezzare il fiato, vorremmo inondarli di parole da non dover restituire, come fosse un’inutile cazzata.

Industria Indipendente

Saranno presenti, oltre a Erika Z. Galli e Martina Ruggeri (drammaturghe e registe della compagnia), Lady Maru (dj, composer) e PierGiuseppe Di Tanno (performer e attore della compagnia). Inviare il proprio materiale entro il 10 dicembre (cv, foto, video e qualunque altra forma di descrizione di sé) all’indirizzo: industriaindipendente@hotmail.it e carrozzerienot@gmail.com.

lucifer

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche