Le pillole di #comunicateatro a Genova il 20 marzo per il primo convegno regionale di C.Re.S.Co.

Nel mezzo alle tappe di Potenza e di Venezia, #comunicateatro va a ovest per proporre le sue “pillole” a Genova in occasione del primo convegno regionale di C.Re.S.Co. organizzato dal Teatro Akropolis. 

Il 20 marzo sarà una giornata dedicata agli operatori dello spettacolo e agli organizzatori di eventi, che vedrà come sede Villa Bombrini di Cornigliano. La giornata inizierà alle ore 10 proprio con le pillole di #comunicateatro, un focus gratuito e aperto al pubblico sull’uso dei social network e del web 2.0 non solo come strumenti attivi di promozione negli eventi culturali ma anche e sopratutto come opportunità per la creazione di Smart Communities teatrali. Un’anticipazione del workshop vero e proprio che si terrà a Genova il 4 e 5 maggio in collaborazione con TILT Teatro Indipendente Ligure.

Alle 15, sempre a Villa Bombrini, si aprirà il primo convegno regionale di C.Re.S.Co., (Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea), la più importante rete nazionale di teatri e gruppi teatrali. Dal 2012 Teatro Akropolis è diventato Antenna Territoriale per la Liguria di questa rete nata per contrastare attivamente le mancanze del sistema culturale italiano, assumendosi il compito di monitorare le diverse realtà che lavorano in ambito teatrale nella regione e di diventare un punto di riferimento per le diverse istanze che animano chi in Liguria lavora nel teatro. Il convegno vuol essere un’occasione di incontro e di condivisione dei percorsi, dei risultati e delle aspettative di C.Re.S.Co.. La giornata si chiuderà alle 18.30 con lo spettacolo a ingresso libero Amor fati, della Compagnia Teatro Akropolis.

Twittering e Tag Cloud live durante il convegno con #crescoliguria.

L’intera giornata è inserita nell’ambito della quarta edizione di Testimonianze ricerca azioni, 16 giorni di focus sul teatro di ricerca con spettacoli, incontri e workshop organizzata da Teatro Akropolis, sotto la direzione artistica di Clemente Tafuri e David Beronio.

Amor fati

Amor fati

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche