I miei tweet dal Roma Film Festival 2017

Diciotto film al Roma Film Festival 2017: sono andato meglio dello scorso anno! Almeno 4/5 davvero belli, in questa edizione molto americana (addirittura 11 film dei 18 che ho visto). Ecco i miei tweet, piccoli cinguettii (a proposito: io sono ancora a 140 caratteri tu?) con funzione anche di promemoria. Finalmente (a 9 giorni dal sipario) sono riuscito ad ordinarli:

Selezione ufficiale Roma Film Festival 2017

Una questione privata Paolo e Vittorio Taviani Italia, Francia, 2017, 84’

Detroit Kathryn Bigelow Stati Uniti, 2017, 143’

Stronger David Gordon Green Stati Uniti, 2017, 120’

Mon garçon Christian Carion Francia, 2017, 84’

Love Means Zero Jason Kohn Stati Uniti, 2017, 91’

In Blue Jaap van Heusden Paesi Bassi, 2017, 102’

I, Tonya Craig Gillespie Stati Uniti, 2017, 119’

Logan Lucky Steven Soderbergh Stati Uniti, 2017, 118’

Scotty and the Secret History of Hollywood Matt Tyrnauer Stati Uniti, 2017, 98’

The Movie of My Life Selton Mello Brasile, 2017, 113’

Trouble No More Jennifer Lebeau Stati Uniti, 2017, 59’

La vida y nada más Antonio Mendez Esparza Spagna, Stati Uniti, 2017, 114’

Mudbound Dee Rees Stati Uniti, 2017, 134’

Selezione ufficiale – Tutti ne parlano

The Party Sally Potter Regno Unito, 2017, 71’

Riflessi

Il mondo in scena. Spoleto, 60 anni di Festival Benoît Jacquot, Gérald Caillat Italia, Francia, 2017, Colore e B/N, 75’

Alice nella città – In competition

Please Stand by Ben Lewin, Stati Uniti, 2017, 93’

Alice nella città – Out of competition

Saturday Church Damon Cardasis Stati Uniti, 2017, 90’ (in collaborazione con Rome Film Fest)

Alice nella città – Panorama

Blue my mind Lisa Brühlmann, Svizzera, 2017, 97’
Premio Camera d’Oro Taodue

 

Copertina

Blue My Mind, vincitore del Premio Camera d’Oro Taodue al Roma Film Festival 2017

Blue My Mind, vincitore del Premio Camera d’Oro Taodue al Roma Film Festival 2017

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche