Nella fabbrica del teatro di Barcellona

Dal 26 al 29 marzo Instabili Vaganti, grazie al sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona ha portato in scena MADE IN ILVA – L’Eremita contemporaneo, al teatro La Vilella, dove ha diretto anche un workshop di 3 giorni rivolto ad attori e performer catalani. Ecco il racconto di questa “temporada” in Catalunya.

Atterriamo a Barcellona in una serata un po’ piovosa che regala però un fantastico tramonto sul mare che accende di rosso i finestrini dell’aereo.

All’aeroporto troviamo ad attenderci Jordi Perez, fondatore della compagnia Sargantana e direttore del Teatro La Vilella che ha sede nel quartiere teatrale di Poble-Sec. In questa zona sorgono infatti l’Institut del Teatre, il Teatre Lliure, il Parc Grec dove si tiene parte del festival internacional Grec e che ha al suo interno un teatro “greco” progettato e costruito nel 1929 in occasione dell’Esposizione Internazionale di Barcellona dagli architetti Reventós Ramon e Nicolau Maria Rubió, che si ispirarono alla pianta del teatro di Epidauro ricavandolo in una vecchia cava in montagna.

La Vilella è uno spazio ricavato da una vecchia fabbrica ed ha al suo interno diverse sale di cui una adibita a teatro. La sua gestione ci ricorda subito quella del nostro spazio di lavoro a Bologna, il LIV Performing Arts Centre, che come la Vilella ospita workshop, residenze, lavori di compagnie internazionali. Non è semplice per la compagnia Sargantana dirigere il teatro dato che, come ci spiega Jordi, non possono contare su alcun tipo di sostegno economico dalla Città o da altre istituzioni catalane. Le entrate per coprire i costi dello spazio derivano interamente dalla loro attività di formazione e produzione.

MADE IN ILVA

MADE IN ILVA

Ci troviamo subito in sintonia con loro e condividiamo la soddisfazione di vedere un teatro che replica dopo replica si riempie sempre di più, anche grazie alle ottime recensioni che riceviamo. Non è consuetudine vedere a Barcellona uno spettacolo di teatro contemporaneo e soprattutto in lingua italiana, per cui la voce si diffonde rapidamente nel circuito teatrale della città: “Ahir vam poder gaudir d’un espectacle que malauradament avui és l’últim dia que el podeu anar a veure: Made in Ilva. Intento avisar-vos el més ràpid possible per que no us el perdeu, realment és del millor que hem vist aquests dies.”Questo cita la recensione in Catalano di Nesu Monico Fernandez su Teatre Barcelona che segnala con 5 stelle MADE IN ILVA indicandolo come “Imprescindible” e descrivendolo come “un treball extraordinari en tots els sentits: il·luminació, projecció, efectes visuals, veu, moviment, interpretació, missatge, text… BRUTAL! Felicitats als dos components de la companyia, Anna Dora Dorno i Nicola Pianzola, per una feina tan ben feta.”

Restiamo molto soddisfatti anche dalla partecipazione della direttrice e degli addetti dell’Istituto Italiano di cultura che non solo sono presenti alle repliche ma che fanno di tutto per metterci subito in contatto con la grande comunità Italiana di Barcellona, la prima comunità straniera per dimensioni (quasi 30.000). Così, con nostra sorpresa, il giorno seguente alla prima siamo ospiti di Zibaldone, un programma italiano di Radio Contrabanda, un emittente indipendente con sede nella splendida Plaça Reial, per una piacevole ed interessante discussione sulla genesi del nostro spettacolo con Steven Forti, ideatore e conduttore del programma.

Al termine dell’ultima replica sentiamo che siamo solo all’inizio, e che ci vorrebbero altre due settimane, come minimo, per accogliere tutto il pubblico che si sta interessando al nostro lavoro. Come sempre ripartiamo con la sensazione di dover tornare presto per progetti futuri, con il desiderio di incontrare di nuovo il caloroso pubblico di Barcellona.

Leggi la recensione completa su Teatre Barcelona

MADE IN ILVA Teatre contemporani i experimental
Imprescindible!

12345

Ascolta il podcast di Zibaldone su Radio Contrabanda

Segui MADE IN ILVA su Facebook

Leggi gli altri articoli di Instabili Vaganti on Tour su fattiditeatro

Instabili Vaganti
Follow us

Instabili Vaganti

Theatre company at Instabili Vaganti
Fondata a Bologna nel 2004 da Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola, la compagnia porta avanti una ricerca quotidiana sull’arte dell’attore e del performer e sulla sperimentazione dei linguaggi contemporanei. Instabili Vaganti opera a livello internazionale nella creazione e produzione di spettacoli e performance, nella direzione di progetti, workshop e percorsi di alta formazione nel teatro e nelle arti performative. Dal 2014 la compagnia cura la rubrica Instabili Vaganti on tour su fattiditeatro scrivendo diari di viaggio teatrali e reportage dei propri progetti internazionali in vari paesi del mondo.
Instabili Vaganti
Follow us

Leggi anche