Residenze artistiche in estate (e non solo)

Residenze artistiche in estate (e non solo)

Segnalo due proposte di residenze artistiche in luoghi inconsueti, un un sud affascinante e caloroso dove creare ed entrare in contatto con la comunità locale. Residenza teatrale (ospitale) in Lucania La prima è in Lucania, si chiama Re.Te. Ospitale ed è un progetto realizzato dalla Compagnia Teatrale Petra e attuato con il patrocinio del Comune di Satriano di(…)

Alfredino ovvero quando a precipitar nel pozzo fu l’Italia profetizzata da Pasolini

Alfredino ovvero quando a precipitar nel pozzo fu l’Italia profetizzata da Pasolini

Ci vuole coraggio ad afferrare la bestia per le corna: ci vuole coraggio perché gli incubi, specie quelli collettivi, sono belve ben più feroci del più temibile dei Cerbero – e, quando ci si sia spinti fino alle porte attraverso cui “si va tra la perduta gente”, non è sempre poi così semplice aver la(…)

Summer is coming: ecco i festival fattiditeatro! [fattidinews #40]

Summer is coming: ecco i festival fattiditeatro! [fattidinews #40]

E siamo arrivati a giugno e al quarantesimo numero di fattidinews! Inizia ufficialmente l’estate, ecco i festival e gli appuntamenti che mi riguardano: a Roma, dal 30 maggio al 4 torna al Teatro India Dominio Pubblico, il festival dove sia gli artisti che gli organizzatori sono tutti rigorosamente Under 25 (e oggi 30 alle 16.30(…)

Michele Di Giacomo e i fatti della Uno Bianca

Michele Di Giacomo e i fatti della Uno Bianca

“La vita è un incubo o gli incubi aiutano a (soprav)vivere?”, verrebbe da chiedersi, chiosando Marzullo, a proposito di questo “Le Buone Maniere” di Michele Di Vito e con Michele Di Giacomo in scena e alla regia. Al debutto ieri al Teatro Libero di Milano e in replica fino a domenica 28 maggio 2017, lo(…)

In Prima Nazionale a Milano, Jan Fabre e l’ossimoro dell’uomo post moderno

In Prima Nazionale a Milano, Jan Fabre e l’ossimoro dell’uomo post moderno

“Non era il cuore, non era il cuore […] Non le bastava quell’orrore, voleva un’altra prova del suo cieco amore”, cantava, De André, nella sua “Ballata dell’Amore Cieco o della Vanità”, anche se l’amore cantato, in questa caso, non ha nulla a che vedere con quello più o meno struggente o romantico di una liason(…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: