instabili vaganti

Shanghai: vivere l’emozione di una Megalopoli

Shanghai: vivere l’emozione di una Megalopoli

(English version below the photo gallery) Eccoci a Shanghai, una città che ci incuriosisce molto per il suo carattere di grande Metropoli, un luogo perfetto per cogliere suggestioni per il nostro progetto di ricerca MEGALOPOLIS. Il progetto è nato infatti dalle nostre esperienze di lavoro in altre grandi città come: Città del Messico, Teheran, Seoul,(…)

Stracci della memoria a Pechino: alla ricerca delle tradizioni perdute

Stracci della memoria a Pechino: alla ricerca delle tradizioni perdute

Siamo a Pechino, capitale del gigante asiatico, per prendere parte alla 7° edizione del Beijing NanLuoGuXiang International Performing Art Festival con un’edizione speciale del workshop La memoria del corpo e il canto dell’assenza in occasione del decennale del progetto internazionale di ricerca Stracci della Memoria e quattro repliche dello spettacolo MADE IN ILVA al Drum(…)

#Worldtour2016: dalla Cina con furore

#Worldtour2016: dalla Cina con furore

Dopo il world tour del 2015 che ci ha impegnato in Europa, India, Messico, Uruguay, Argentina e Cile, dal 29 giugno al 24 luglio 2016 andremo alla conquista della Cina dove, con la versione in lingua Inglese di MADE IN ILVA toccheremo tre fra le megalopoli più industrializzate e contaminate del Paese: Beijing, Tianjin e Shanghai. Saremo ospiti del(…)

MigrAzioni: performando oltre il circolo polare artico

MigrAzioni: performando oltre il circolo polare artico

L’idea di scrivere a distanza di anni sui luoghi che hanno ospitato il progetto internazionale Stracci della Memoria, deriva dal fatto di volerne celebrare i 10 anni di ricerca che ci hanno portato a confrontarci con culture e tradizioni performative provenienti da tutto il mondo. La nostra rubrica Instabili Vaganti on tour su fatti di(…)

Instabili Vaganti cerca un organizzatore

Instabili Vaganti cerca un organizzatore

La compagnia Instabili Vaganti cerca un organizzatore da integrare al proprio organico, con la prospettiva di una collaborazione stabile e duratura. Sono requisiti indispensabili: ottima conoscenza del contesto teatrale italiano e delle principali realtà artistiche e organizzative presenti sul territorio, buona conoscenza del panorama internazionale, capacità di interagire con istituzioni e altre realtà produttive. Saranno titoli preferenziali: ottima conoscenza(…)