piccolo teatro milano

Massini e la parola emotiva, ma anaffettiva nel romanzo epistolare di Balzac

Massini e la parola emotiva, ma anaffettiva nel romanzo epistolare di Balzac

Cos’è, la comunicazione? Solo un minuetto di paraventi in organza dietro cui schermarsi oppure su cui proiettare le proprie intimità o la rappresentazione che vogliamo darne al nostro interlocutore? Cos’è, l’amore? E cosa, la vita, l’amicizia, la complicità fra donne? Sono queste, le domande che si affastagliano, assistendo a “Louise e Renée”, trasposizione drammaturgica, di(…)

Outis Trame d’Autore incontra “la Cina nelle sue grandi trasformazioni”

Outis Trame d’Autore incontra “la Cina nelle sue grandi trasformazioni”

Dopo l’anticipo di kermesse prima delle ferie estive – “ll Teatro delle Regioni”, dal 21 al 26 luglio scorsi -, torna il più tradizionale appuntamento settembrino con “Trame d’Autore”. Giunto alla sua quindicesima edizione, è dedicato alla Cina. “La Cina e le sue grandi trasformazioni”, dall’11 al 20 settembre. Già l’anno scorso, del resto, si(…)

L’utopia di Fo: dalla Cina con sberleffo e poesia

L’utopia di Fo: dalla Cina con sberleffo e poesia

“Storia di Qu”, ultima fatica – a due mani – di Franca Rame e Dario Fo è rimasto per pochi giorni in scena, settimana scorsa. Che il testo fosse ben scritto lo si dava un po’ per scontato – né dubbio alcuno rispetto alla messa in scena, la cui regia è stata affidata a Massimo(…)

La Verità di Finzi Pasca: dura, dolce e surreale come una mentina del signor Dalì

La Verità di Finzi Pasca: dura, dolce e surreale come una mentina del signor Dalì

“Non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”: è questa frase, che Antoine de Saint-Exupéry mette in bocca al suo “Piccolo Principe”, il pensiero che ci folgora, a fine replica, uscendo da teatro. Lo spettacolo appena visto è “La Verità” della Compagnia Finzi Pasca – in scena al Piccolo Teatro Strehler(…)