Piccolo Teatro

Divine parole e un’umanità scellerata per la prima regia di Michieletto al Piccolo

Divine parole e un’umanità scellerata per la prima regia di Michieletto al Piccolo

“Divine parole” di Ramón María del Valle Inclán – traduzione, qui, di Maria Luisa Aguirre d’Amico – è la regia con cui Damiano Michieletto si trova a dover rompere il ghiaccio, subito dopo l’ultima fatica di Ronconi –  produzione, anch’essa, del Piccolo Teatro di Milano. Un ossimoro. E’ questo quel che vien da pensare uscendo(…)

Rossy De Palma al Piccolo: recital surreale per l’attrice feticcio di Almodovar

Rossy De Palma al Piccolo: recital surreale per l’attrice feticcio di Almodovar

E’ senz’altro uno spettacolo surrealista, questa “Resilienza d’amore”, recital di e con Rossy De Palma, che ha debuttato al Piccolo Teatro di Milano martedì 17 marzo – in replica fino a domenica 22. Surrealisti sono i temi trattati, che con generosità l’attrice porta in scena. L’ amor fou, anzitutto, raccontatoci dalla sua voce calda e(…)

Lehman Trilogy di Stefano Massini debutta al Piccolo Teatro (IAT 26gen-1feb)

Lehman Trilogy di Stefano Massini debutta al Piccolo Teatro (IAT 26gen-1feb)

Lehman Trilogy è l’evento teatrale della settimana, ma c’è molto altro da vedere nei grandi e piccoli teatri di Roma, Milano e della Toscana. Milano (Lehman Trilogy ecc.) Debutta in prima nazionale Lehman Trilogy, nuova produzione del Piccolo Teatro di Milano diretta da Luca Ronconi. Centosessant’anni di storia di una delle famiglie più potenti d’America, i(…)

Play Festival 2014: giochiamo al teatro?

Play Festival 2014: giochiamo al teatro?

E’ risaputo che, in inglese, ‘play’ significa giocare. Del resto anche francese, tedesco ed altre lingue scelgano questo verbo per indicare l’azione teatrale – e non solo e non tanto per alleggerire la valenza di quest’arte antichissima; ma, probabilmente, perché di questo si tratta: di un gioco, con tutta la serietà e la potenza immaginifico-creatrice,(…)

Federica Fracassi è Blondi: cagna innamorata del suo Führer

Federica Fracassi è Blondi: cagna innamorata del suo Führer

“Blondi”, testo di Massimo Sgorbani e per la regia di Renzo Martinelli, vede in scena una Federica Fracassi dalla restituzione mimica sorprendente. Attrice a tutto tondo, non è certo una scoperta di questa pièce; ma, qui, sa mixare in modo sublime la performatività dei vent’anni oramai lontani, unendovi tutta quella preziosa esperienza, precisione, introspezione attoriale,(…)