This is Food 2014: perché anche il cibo è spettacolo

L’avevo promesso: “nonsoloteatro” questa settimana! Sabato 24 e domenica 25 maggio torna a Roma This Is Food, il progetto dedicato alla nuova food culture metropolitana, che mette in rete alcuni dei progetti più innovativi e delle start up più interessanti del panorama gastronomico della capitale. L’evento, ideato da Snob Production e realizzato in collaborazione con Officine Farneto, racconta la “pop cuisine” nostrana: ignorando chef stellati e grande ristorazione, va in cerca di progetti originali e creativi, commistioni inedite tra food e design, cultura, musica.

Tra queste Supplizio, il progetto dello chef Arcangelo Dandini dedicato al cibo di strada ed alla fusione tra la cucina della tradizione popolare e la grande cultura gastronomica rinascimentale di Roma. E poi La Portineria, la pasticceria nata dall’incontro di food designer, interior designer, esperti di food management con il campione del mondo di pasticceria juniores Gian Luca Fiorino. E ancora Ciao Checca, il nuovo street-format che s’ispira alla tradizione, con un’inimitabile Pasta alla Checca ed altre ricette di casa, cucinate espresse e preparate solo con le migliori materie prime. Oppure Fantastick, il nuovo gelato a stecco che viaggia su gomma, con un’ape attrezzata che il 24 e il 25 maggio parcheggerà negli spazi aperti di This Is Food. Al suo fianco la nuova versione dell’Ape Romeo, il progetto street del ristorante/forno ideato da chef Cristina Bowerman, Fabio Spada, Alessandro e Pierluigi Roscioli, che si dedicherà ad una particolare versione del fish & chips. Per viaggiare senza passaporto, Zoc è la Glocal Kitchen dove i prodotti a km 0 si colorano con spezie di terre lontane, mentre Haus Garten pare un angolo di New York City trapiantato nel quartiere Prati di Roma. Osteria Mavi rappresenta un mix originale tra il design e la creatività di una factory metropolitana, e il calore accogliente di una trattoria di quartiere. La Santeria, pochi metri quadrati al Pigneto sospesi tra eleganza e sostanza, sacro e profano, specchi antichi e servizi di porcellana, pagnottelle e scarpette. Format fortunati e originali sono quindi Fish Market, il mercato del pesce con cui scegliere personalmente la materia prima che vogliamo ritrovarci pronta in tavola e Aromaticus, una strana macchia verde al centro di Roma, un po’ vivaio e un po’ bistrò,  dove è possibile scoprire ingredienti buoni e sani per il corpo e per la mente. E ancora Bancovino – con i suoi prodotti eccellenti provenienti da tutta Italia e non solo – e Quarto, che dal barbecue di This Is Food proporrà i suoi famosi hamburger, originali e di grande qualità. Alla Cantina Ripagrande, il nuovo spazio a Trastevere, già divenuto un punto di riferimento per chi vuole trovare un angolo di pace, sarà invece affidata la postazione drink, per miscelare sorprendenti e fantasiosi cocktail. This Is Food è una città intera da assaggiare, una città creativa e innovativa, che non smette di mutare i suoi orizzonti gastronomici.

Dove: Officine Farneto via dei Monti della Farnesina, 77 – Roma
Quando: 24 maggio dalle ore 18.00 alle 02.00 | 25 maggio dalle ore 11 alle ore 00.00
Prezzo: 5 euro

TIF36

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 17 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.