IL TEATRO… SU DUE PIEDI a Firenze | #teatrosu2piedi

Data: 19/06/14
Ora: 19.30 - 23.00

Luogo
Caffè Letterario Le Murate (mappa sotto)

Categorie


IL TEATRO… SU DUE PIEDI   
La via Francigena raccontata attraverso il teatro e il web 2.0    

un progetto
Teatro Metastasio Stabile della Toscana
Théâtre École d’Aquitaine
Regione Toscana               

Un’occasione per raccontare l’unicità del progetto #teatrosu2piedi, a un anno dalla camminata che ha visto coinvolti trenta allievi attori del Teatro Metastasio e del Théâtre École d’Aquitaine.

Il programma della serata:
ore 19.30 buffet
ore 21.00 proiezione del video racconto

In marcia per il teatro
L’incredibile esperienza di #teatrosu2piedi fra la via Francigena toscana e la Francia
a cura di Simone Pacini

a seguire: testimonianze di Paolo Magelli, direttore del Teatro Metastasio, Marcello Bartoli, docente di riferimento della Scuola di formazione per giovani attori del Metastasio, Andrea Carubi, Regione Toscana, e di alcuni degli attori protagonisti dell’esperienza.

Circa un anno fa cominciava il percorso di #teatrosu2piedi (22 maggio/23 giugno 2013): progetto di teatro marciante e 2.0 realizzato da Teatro Metastasio Stabile della Toscana, Théâtre École d’Aquitaine e Regione Toscana. È stato un viaggio faticoso, emozionante e rivoluzionario che ha visto protagonisti 29 allievi attori delle due scuole di teatro. La vera particolarità del percorso è stata l’alternanza tra i momenti di trekking (un totale di circa 300 chilometri a piedi tra la via Francigena toscana e la regione della Lot-et-Garonne in Francia, passando dalla Corsica e da Marsiglia Capitale della Cultura 2013) e quelli di teatro (con la messa in scena di uno spettacolo bilingue nato dall’incontro tra le due scuole, omaggiando e lavorando su Boccaccio, Fo, Pulcinella e Goldoni, alternando la musica dal vivo alle tecniche della commedia dell’arte).

Lo spettacolo, assemblato dai due responsabili della scuola Pierre Debauche e Marcello Bartoli, ha avuto 21 repliche ed è andato in scena nelle piazze medievali, nei teatri all’italiana, in situazioni uniche come il ciclo di iniziative per il Settimo Centenario della nascita di Giovanni Boccaccio a Certaldo, il festival della Viandanza a Monteriggioni e il camping urbano Yes We Camp a Marsiglia. Il progetto, nella sua unicità e multidisciplinareità, ha messo in relazione i territori, la formazione teatrale, l’arte e il turismo, favorendo il dialogo tra le nazioni e tra le generazioni. A fare da collante a tutto questo è stato realizzato un progetto parallelo 2.0: Simone Pacini, esperto di social media e fondatore del blog fattiditeatro, ha seguito tutto il percorso raccontandolo attraverso un diario di bordo giornaliero e un’attività di social media storytelling.

mime-attachment

Sto caricando la mappa ....