plateaLmente – uno sguardo sulla scena milanese

Se bastasse un “Pedigree” a far ordine nella “Babilonia” del contemporaneo…

Se bastasse un “Pedigree” a far ordine nella “Babilonia” del contemporaneo…

Per soli tre giorni – dal 26 al 28 ottobre 2017 – a Milano, a MTM Teatro Leonardo, “Pedigree” di Babilonia Teatri. In scena Enrico Castellani (autore e regista, oltre che fondatore della compagnia, insieme a Valeria Raimondi) a scandagliare uno di quei temi, al limitare fra paura e desiderio, che caratterizzano l’attualità. Si parla di bambini in provetta e famiglie(…)

“Ombre folli” di Vetrano/Randisi fa volare le, da quest’anno, “Lecite/Visioni”

“Ombre folli” di Vetrano/Randisi fa volare le, da quest’anno, “Lecite/Visioni”

È iniziata mercoledì 25 ottobre 2017 – e proseguirà fino a domenica 29 – , al Teatro Filodrammatici di Milano, la rassegna di teatro LGBTQIA (acronimo di lesbiche, gay, bisessuali, transgender o transessuali, queer, intersessuali e asessuali). Giunto alla sua diciottesima edizione, il Festival si emancipa e cambia nome: da Illecite a Lecite/Visioni, “perché di(…)

Dall’ “Open” di Agassi all’Epos di “Holly e Benji”

Dall’ “Open” di Agassi all’Epos di “Holly e Benji”

Milano, si sa, è brulicante di vita. Finita l’epoca da bere – anche se poi l’ape resta uno dei riti irrinunciabili, nelle serate meneghine -, Milano non rinnega la propria identità di lavoratrice instancabile. Se alla Falck e alla Pirelli si sono sostituiti sempre più gli interessi di moda, design e terzo settore, anche educazione,(…)

Inizio brechtiano per la stagione milanese: due spettacoli a confronto

Inizio brechtiano per la stagione milanese: due spettacoli a confronto

C’è poco da fare: un classico è un classico. E, come un diamante, un classico è per sempre: non perché una seppur perdurante oligarchia modaiola ne abbia sancito l’intramontabilità; al contrario, perché e nella misura in cui, quel che dice riesce ancora a parlare, in eco di consonanza, a pubblici diversi e lontani nello spazio(…)

Il guitto e il Maestro: in memoria di Strehler

Il guitto e il Maestro: in memoria di Strehler

C’è un progetto curioso, nell’inizio di questa stagione teatrale milanese; e questo progetto curioso ha proprio a che fare, per certi aspetti, con la sua particolarità. C’è un teatro, a Milano – o, forse, ahinoi, c’era -, che da dieci anni funge da roccaforte di resistenza in un quartiere di confine dell’estrema periferia sud, dove(…)