Interviste, recensioni e approfondimenti

Stracci della memoria: dal progetto al libro

Stracci della memoria: dal progetto al libro

Il progetto internazionale sulle arti performative Stracci della memoria diretto da Instabili Vaganti è diventato un libro. Stracci della memoria è un progetto internazionale di ricerca e formazione nelle arti performative, diretto da Instabili Vaganti, che esplora nuove modalità di espressione artistica e di comunicazione teatrale attraverso l’interazione con discipline quali l’antropologia culturale, le arti(…)

Appestati di teatro: Futuri Maestri a Bologna!

Appestati di teatro: Futuri Maestri a Bologna!

Futuri Maestri (stasera ore 20 e domani ore 15 ultime repliche). Un nome difficile da dimenticare, per come suona strano sentire due parole così importanti messe accanto. Sono stato a Bologna a vedere lo spettacolo conclusivo del progetto cominciato circa due anni fa dalla Compagnia del Teatro dell’Argine con centinaia di bambini e ragazzi, entrando in(…)

Il confine non è un limite: intervista a Chiara Elisa Rossini su Intime Fremde

Il confine non è un limite: intervista a Chiara Elisa Rossini su Intime Fremde

Sta per arrivare a Milano (domani 29 e 30 marzo), nella coraggiosa e ben costruita stagione di Zona K (all’interno del focus “Democracy”) lo spettacolo Intime Fremde di Welcome Project. Io l’ho visto a febbraio al Teatro Comunale di Vicenza nell’ambito del ciclo di spettacoli organizzati dal Teatro del Lemming, che è anche produttore dello spettacolo. In(…)

“Sa  Prière”, la sua preghiera: intervista a Malika Djardi

“Sa Prière”, la sua preghiera: intervista a Malika Djardi

Stasera Malika Djardi presenterà “Sa Prière” a Manège de Reims, all’interno del festival Reims Scènes d’Europe. Ottima occasione per proporvi l’intervista che ebbi il piacere di farle nel 2015. L’estate alle porte, incontrai Malika Djardi nel primo pomeriggio di fronte all’Istituto Francese. Era tornata a Firenze, per una collaborazione con il Gruppo Teatrale Nanou, qualche settimana(…)

Per un Teatro della Voce. Intervista a Gianluca Secco

Per un Teatro della Voce. Intervista a Gianluca Secco

Gianluca Secco, friulano classe 1981, è un cantante sui generis: utilizza la voce in modo unico, associandola alla musica, alla poesia e al teatro con l’aiuto di una loop station. A fine ottobre, fortemente voluto dal direttore artistico Enrico De Angelis, si esibisce sul palco del Teatro Ariston di Sanremo per “Il Premio Tenco 2016”(…)

Tipstheater: coinvolgere lo spettatore con un “tip”

Tipstheater: coinvolgere lo spettatore con un “tip”

Ho intercettato TipsTheater per la prima volta due anni fa al festival Teatro a Corte che si svolge tra Torino e le dimore sabaude. In due anni si è strutturato e promette di diventare uno strumento interessante in mano alle imprese culturali per coinvolgere maggiormente lo spettatore. Ho fatto cinque domande “al volo” alle anime di questo(…)

Può il Teatro guarire il Pianeta? Intervista ad Andrea Brunello

Può il Teatro guarire il Pianeta? Intervista ad Andrea Brunello

Debutta stasera a Bordeaux Pale Blue Dot, l’ultimo lavoro della Compagnia Arditodesìo che affronta questioni scientifiche attraverso il teatro. Dopo il debutto francese, lo spettacolo comincerà la sua tournée italiana nel 2016 e sarà al Teatro Libero di Milano in maggio. Ho fatto alcune domande al fondatore Andrea Brunello su questo nuovo lavoro e sul suo(…)

Due giorni “blasfemi” a Vicenza con Rete Critica

Due giorni “blasfemi” a Vicenza con Rete Critica

Si è concluso ieri l’appuntamento annuale con il Laboratorio Olimpico che ormai da quattro anni ospita anche la sessione di Rete Critica che assegna gli omonimi premi. Blasphemìa. Il Teatro e il Sacro, il titolo del convegno di quest’anno. Un tema attuale, affrontato da vari punti di vista (studiosi universitari, critici teatrali ecc.) che in(…)

Quarant’anni senza Pier Paolo Pasolini

Quarant’anni senza Pier Paolo Pasolini

Il 2 novembre 1975 moriva a Roma Pier Paolo Pasolini. Ho ritrovato questa recensione, mai pubblicata, del suo spettacolo Porcile ai tempi in cui (era il 2004) frequentavo il laboratorio di critica teatrale con la prof.ssa Marzia Pieri all’Università. Credo che sia stato il mio primo sconvolgente incontro con il teatro di PPP. Maiali di(…)

StartUp Teatro 2015: sei tweet e un consiglio (per il futuro)

StartUp Teatro 2015: sei tweet e un consiglio (per il futuro)

Domenica scorsa, appena tornato da tre giorni di StartUp Teatro con ancora addosso l’adrenalina da evento, mi arriva un’email dall’ufficio comunicazione del festival. “Lettera aperta” è il titolo: già capisco che le notizie non sono buone. Avevo già saputo dagli organizzatori delle difficoltà economiche di questa edizione, ma per posta elettronica arriva la sentenza: “la(…)