Sorpresi in sospesi luoghi, fotografando VolterraTeatro

Come si guarda uno spettacolo? Come lo si avvicina, come lo si ferma? Dove finisce lo spettacolo e inizia il teatro? Dove si fondono? Queste e altre domande si sono posti i partecipanti di Sorpresi in sospesi luoghi, il workshop di fotografia di scena condotto da Futura Tittaferrante in occasione della XXIX edizione del festival VolterraTeatro, quest’anno dall’emblematico titolo “La città sospesa”.

Ecco una selezione degli scatti:

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche