Unboxed: open call contro gli stereotipi di genere

Il team del Master IED in Arts Management, di cui sono docente da 3 anni, lancia la Open Call per l’evento (un)BOXED, che si terrà a Roma il 13 Dicembre 2018 e di cui siamo media partner.  La scadenza per la candidatura è l’11 novembre 2018. Tema di quest’anno: il gender.

Open Call

Gli stereotipi di genere ci vedono confinati all’interno di rigidi contenitori preesistenti; ma perché dobbiamo catalogarci a tutti i costi? Fino a che punto tutto questo influenza il nostro comportamento e il senso di identità? L’obiettivo di (un)BOXED non è di fornire delle risposte, ma di stimolare un dialogo.
Invitiamo gli artisti a condividere la propria visione sul concetto di genere nella società contemporanea. Con (un)BOXED, un evento artistico multidisciplinare, speriamo di sollecitare una riflessione a 360 gradi attraverso uno dei seguenti format:

  • Performance. Un lavoro di danza o teatro che abbia già debuttato. Particolare attenzione verrà data alle performance partecipative e fruibili da un pubblico internazionale.
  • Installazione. Opere d’arte comprendenti (ma non limitate a) fotografie, video, dipinti, sculture e audio da esporre all’interno della location per tutta la durata dell’evento.
  • Workshop. Proposte che coinvolgano il pubblico e diano una maggior risonanza all’argomento. Accettiamo sia workshop preesistenti preparati e guidati da un facilitatore che linee guida per poterne gestire uno autonomamente.

Sono invitati a partecipare gli artisti di tutte le nazionalità, che lavorino individualmente o in gruppo.

Come candidarsi

Per inviare la candidatura devi compilare il modulo online che trovi qui.

Lo spazio

Carrozzerie | n.o.t è uno spazio affermato all’interno del panorama culturale romano, situato nel quartiere Testaccio. Rinomato per il suo programma comprendente danza, teatro, arti performative e molto altro, lo spazio ospita inoltre workshop e laboratori di varia natura. La sede è provvista di attrezzatura tecnica e di un tecnico specializzato. Si prega di notare che l’attrezzatura e l’assistenza saranno da condividere con gli altri artisti.
Gli artisti selezionati avranno l’opportunità di visitare lo spazio prima della realizzazione dell’evento, in base alle disponibilità di Carrozzeria | n.o.t. L’allestimento è previsto per mercoledì 12 Dicembre, laddove necessario.

Perché candidarsi

Gli artisti selezionati avranno l’opportunità di collaborare con un team di manager culturali provenienti da tutto il mondo, che forniranno assistenza in materia di marketing, gestione progettuale e supporto curatoriale. Grazie alla stretta collaborazione con lo IED (Istituto Europeo di Design), Carrozzerie | n.o.t, 369gradi e fattiditeatro, gli artisti avranno modo di entrare in relazione con un nuovo e stimolante ambiente culturale e acquisire maggiore visibilità a livello locale ed internazionale. La diffusione del progetto sarà garantita da un piano comunicazione che prevede: press kit, sito web dedicato, piattaforme online, materiale divulgativo cartaceo e digitale. Verrà inoltre creata una campagna di crowdfunding al fine di garantire il necessario sostegno per gli artisti.

Chi siamo

Il progetto (un)BOXED è stato sviluppato e realizzato come parte integrante del percorso formativo all’interno del master in Arts Management dello IED. Dopo il successo del progetto This Must Be Us, una mostra realizzata in collaborazione con Palazzo Strozzi a Firenze, il team di manager culturali porta il proprio contributo nella realizzazione del nuovo progetto (un)BOXED. Il nostro obiettivo è quello di dare agli artisti emergenti un’occasione per incrementare la propria visibilità dando loro uno spazio per esporre i propri lavori e la possibilità di creare così relazioni nazionali e internazionali.
Crediamo fermamente nella costruzione di una società senza barriere basata sul rispetto per la diversità e nella quale i talenti della nostra generazione abbiamo sempre la possibilità di esprimere la propria creatività.

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 17 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.