Cristiana Morganti, El Grito Christmas Circus (IAT 8-14dic)

Cristiana Morganti, El Grito Christmas Circus e molto altro nella rubrica IAT – Invito A Teatro: i consigli teatrali della settimana dall’8 al 14 dicembre a Roma, Milano e Toscana. Da questa settimana anche in video!

Roma (El Grito Christmas Circus ecc.)

Alice fino al 14 al T. India - foto: Patrizia Chiatti
Alice fino al 14 al T. India – foto: Patrizia Chiatti

Seconda edizione per Eccì. El Grito Christmas Circus, (rivivi la prima edizione attraverso il racconto fotografico collettivo generato dal contest Instagram) festival internazionale di circo contemporaneo, curata da Giacomo Costantini – direttore artistico di El Grito. Spettacoli provenienti da Italia, Francia, Belgio e Canada (di fronte l’Auditorium Parco della Musica, fino al 6gen). I lombardi di Teatro Invito in scena con In capo al mondo – in viaggio con Walter Bonatti: uno dei più grandi alpinisti di sempre, l’ultimo grande esploratore (T. Tordinona, 10-14). Sergio Rubini (con Piergiorgio Bellocchio) prosegue le repliche di UNA SERA DELITTO E UNA SERA CASTIGO (T. Argot, fino al 14). Teatro e guerra: in occasione del primo centenario della Guerra Mondiale 2014-2018 va in scena ITALIA ’15-’18: STORIE COMUNI DEL TEMPO DI GUERRA diretto da Alessandra Fallucchi (T. Due, fino al 14). Teatro ragazzi (che piace anche agli adulti): ultima settimana di repliche per Alice regia Fabrizio Pallara, produzione teatrodelleapparizioni e Teatro del Piccione (T. India, fino al 14).

Milano (Sanpapié, Fabrizio De André ecc.)

DELLA CADUTA, UN PASSO DI DANZA al CRT - foto: Ida Jacobs
DELLA CADUTA, UN PASSO DI DANZA al CRT – foto: Ida Jacobs

…DELLA CADUTA, UN PASSO DI DANZALara Guidetti è l’anima, come coreografa e danzatrice, della compagnia Sanpapié; Carmen Giordano è regista e drammaturga del gruppo teatrale Macelleria Ettore; Carlo Boccadoro è noto compositore e direttore d’orchestra: dal loro incontro nasce questo spettacolo che sovrappone e confonde due linguaggi espressivi, la danza e il teatro, i cui confini si stemperano nella musica (CRT, dal 9 al 21). Piccole Catastrofi, il nuovo spettacolo di Paolo Nani, il comico italiano di origine ferrarese considerato uno dei maestri contemporanei a livello mondiale del teatro fisico o non-verbale (T. Filodrammatici, 11-18). E se fossimo noi i profughi, in fuga da un’Italia ormai allo sfascio e in cerca di accoglienza e di fortuna? Ultima settimana di repliche per CLANDESTINI di Gianni Clementi (T. Martinitt, fino al 14). Buona novella, musiche di Fabrizio De André (T. Menotti, 5-31). Torna un grande successo della scorsa stagione: FROST/NIXON di Peter Morgan, uno spettacolo di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani (T. Elfo Puccini, 12-4gen). Altra chicca è Blue, l’ultimo film di Derek Jarman, con la voce narrante in presa diretta di Michele Masiero (T. i, 10-14)

Toscana (Cristiana Morganti, Dino Campana ecc.)

Jessica and me al Funaro - foto: Antonella Carrara
Jessica and me al Funaro – foto: Antonella Carrara

FirenzeINIZIAZIONI di Virgilio Sieni. Tre azioni poetiche, fondate sulla trasmissione, sono presentate nello stesso instante, cucendo il tempo della durata della vita in un unico sguardo. Un danzatore non vedente istruisce un bambino ai rudimenti del gesto; un danzatore si rivela infine l’angelo della giovanissima Maddalena; una coppia di anziani si dedica all’abbraccio chiarendo l’origine del gesto (CanGo, 13). CSS Teatro Stabile di Innovazione del FVG/Fattore K presentano FURIA AVICOLA di Rafael Spregelburd, traduzione Manuela Cherubini con Rita Brütt, Fabrizio Lombardo, Laura Nardi, Deniz Özdogan, Amândio Pinheiro (T. Florida, 11).

Pistoia > Jessica and me, di e con Cristiana Morganti, una produzione de Il Funaro con Fondazione I Teatri – Reggio Emilia. In questo suo nuovo spettacolo la storica danzatrice del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch si ferma a riflettere sul rapporto con il proprio corpo e con la danza, sul significato dello stare in scena, sul senso dell’“altro da se“ che implica il fare teatro. “Diverso” è chi guarda, “diverso” é l’artista fuori e dentro la scena ma “diverso” è anche il Maestro, colui da cui si eredita un patrimonio artistico ed umano incommensurabile e da cui necessariamente, ad un certo punto, ci si “emancipa” per tracciare un proprio originale percorso (Il Funaro, 11 e 12)

Pontedera > In occasione dell’uscita del primo volume dell’edizione italiana degli scritti di Jerzy Grotowski, Testi 1954-1998, la Fondazione Pontedera Teatro insieme al Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards promuove La possibilità del teatro un incontro di riflessione e confronto ispirato e stimolato dagli scritti del primo Grotowski, dalle questioni e dalle scoperte che essi ci offrono – per sollecitare il confronto e la discussione, oggi, sulla possibilità del teatro come campo d’azione, di scoperte e di intervento. Precede e accompagna le giornate dell’incontro un programma di presentazioni dei lavori del Workcenter, realizzati dai due ensemble diretti rispettivamente da Thomas Richards e da Mario Biagini, e la presentazione dell’ultimo spettacolo diretto da Roberto Bacci Alla luce (T. Era e altri spazi, 12-14)

Porcari (LU) > PROVE, SCHIZZI, ABBOZZI E TENTATIVI: un work in progress di danza di/con Giselda Ranieri (SPAM!, 12 – solo su prenotazione).

Scandicci (FI) > Debutta Canti Orfici/visioni, regia di Giancarlo Cauteruccio. Nell’ambito del progetto CANTI ORFICI: UN LIBRO TRA DUE SECOLI nel centenario della pubblicazione del Libro Unico di Dino Campana, la nuova produzione di Krypton vede come interprete principale Michele Di Mauro. Cauteruccio è affiancato dallo studioso Andrea Cortellessa in veste di dramaturg in uno spettacolo in cui le musiche originali sono firmate da Gianni Maroccolo e la scena da Paolo Calafiore (T. Studio, 13-19).

Il video IAT della settimana (8-14 dicembre)

con special guest