IAT La stagione dei festival di teatro (giugno-luglio 2014)

Undici festival di teatro e danza per l’ultimo IAT della stagione. La rubrica va in ferie, fattiditeatro no e spera di incontrarvi in giro per l’Italia. In questo post racchiudo, in ordine cronologico, gli eventi di giugno e luglio. Se desiderate segnalare i vostri spettacoli vale la regola di sempre: utilizzate lo spazio per i commenti in fondo a questo post. Grazie!

Roma

4 – 5 giu @ T. Furio Camillo > SLEEP ELEVATION regia, coreografia, scenografie e costumi Mariella Celia, produzione Sosta Palmizi, Electa Creative Arts, La Scatola dell’Arte.

4 – 8 giu @ T. Argentina > Altri Amori, anteprima della rassegna Garofano Verde, con Pippo Delbono, Isabella Ragonese e Antonio Latella.

5 – 8 giu @ T. Valle Occupato > PELI di Carlotta Corradi, regia Veronica Cruciani con Alex Cendron e Alessandro Riceci.

7 – 8 giu @ T. Biblioteca Quarticciolo > M.E.D.E.A BIG OIL del Collettivo InternoEnki, spettacolo vincitore del Premio Ustica 2013.

7 giu – 13 lug @ Villa Mercede > Torna il Roma Fringe Festival che sta ingranando alla grande: protagonisti di questa edizione 72 compagnie teatrali provenienti da Italia, Belgio, Inghilterra, Francia e Stati Uniti e decine di “stand up comedians”.

9 – 12 giu @ T. Argot e T. dell’Orologio > Festival di drammaturgia contemporanea e bando di produzione Dominio Pubblico Officine, nato dalle fortunate esperienze di Argot Off, storica rassegna del Teatro Argot Studio e il progetto di produzione Next(w)ork, frutto della collaborazione tra Kilowatt e Teatro Orologio. Nei due spazi si alterneranno i sedici artisti che presenteranno alla giuria i primi venti minuti dei lavori in gara per il premio di produzione.

12 giu – 10 lug (ogni giovedì) @ C.S.O.A. Exsnia > LIMNESIA / Teatri alla Sorgente: un progetto di apertura culturale e un’estate di spettacoli teatrali. In scena, tra gli altri, il collaboratore di fattiditeatro Nano Egidio, Andrea Cosentino, Elisa Porciatti, Laura Graziosi.

18 giu – 15 lug @ Villa Adriana di Tivoli > Torna dopo due anni di assenza il Festival Internazionale di Villa Adriana. Protagonisti quest’anno, fra gli altri, il teatro di Emma Dante (leggi un’intervista in occasione del debutto), la danza della Martha Graham Dance Company, di Carolyn Carlson, di C!rca (leggi una recensione su una recente esibizione a Roma) e dei Nederland Dans Theater 2.

Shutters Shut di Nederlands Dans Theater 2 a Villa Adriana il 10 e 11 luglio
Shutters Shut di Nederlands Dans Theater 2 a Villa Adriana il 10 e 11 luglio – ph: Rahi Rezvani Duet

Milano

3 – 8 giu @ T. Libero > Assassine di Tobia Rossi, regia Manuel Renga: uno spettacolo in grado di svelare con profondità e ironia il lato oscuro dell’animo umano, giocando a confondere attrice e personaggio in una dimensione pericolosamente reale.

3 – 13 giu @ T. Elfo Puccini > NESSI il nuovo spettacolo di e con Alessandro Bergonzoni.

4 – 6 giu @ T. dei Filodrammatici > VA TUTTO BENE, drammaturgia collettiva compagnia Òyes, regia di Stefano Cordella.

4 – 9 giu @ T. i > Musica rotta di Daniel Veronese, traduzione e regia Manuela Cherubini.

5 – 15 giu @ Piccolo Teatro > Aterballetto a Milano: nove coreografie, otto giorni di grande danza con la più importante compagnia italiana indipendente.

11 giu – 11 lug @ Ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini > Torna il festival Da vicino nessuno è normale.

17 giu @ Ristorante Da Giordano il bolognese > Teatro al ristorante? Con Saga salsa si può! Serviranno ai tavoli Francesca Albanese, Silvia Baldini, Laura Valli, regia Aldo Cassano, produzione Qui e Ora Residenza teatrale.

20 giu @ casa privata > Ancora teatro fuori dal teatro con Qui e Ora Residenza TeatraleCON TUTTO L’AMORE DEL MONDO – di casa in casa a Milano, presso un’abitazione privata di Milano.

655x490-0a8014
Assassine dal 3 all’8 giugno al T. Libero

Toscana

3 – 27 giu @ Prato, Cortile del T. Fabbrichino > TPO presenta BAMBOO IL GIARDINO IN MOVIMENTO ATELIER ESTIVO per bambini e genitori.

25 giu – 6 lug @ Castiglioncello (LI) > Annuale appuntamento con Inequilibrio/Armunia, quest’anno, tra gli altri: Claudia Caldarano, Sosta Palmizi, Claudia Catarzi, Cani, Giulio D’Anna, Quotidiana.com, Daniele Ninarello.

27 giu @ San Gimignano > Nottilucente, spettacoli (Zaches Teatro e altri) dal tramonto all’alba + festa per i primi 10 anni di Krapp’s Last Post.

27 – 29 giu @ Pistoia, Il Funaro > ANTEPRIMA NAZIONALE per il Teatro de los Sentidos con PICCOLI ESERCIZI PER IL BUON MORIRE, regia e drammaturgia di Enrique Vargas.

14 – 27 lug @ Volterra (PI) > XXVIII edizione di VolterraTeatro con la Compagnia della Fortezza e il grande progetto di teatro di massa di Archivio Zeta (fattiditeatro è Social Media Partner per il quarto anno consecutivo, ma a parte questo: non potete mancare!).

16 – 20 lug @ Certaldo (FI) > XXVII edizione di Mercantia, festival internazionale del teatro di strada.

18 – 26 lug @ Sansepolcro (AR) > XXII edizione di Kilowatt Festival.

25 lug – 2 ago @ Lari (PI) > XVI edizione del festival Collinarea.

fine luglio? (date non ancora rese note) @ Radicondoli (SI) > XXVIII edizione del festival Estate a Radicondoli.

Oooooooo a Inequilibrio il 5 luglio
Oooooooo a Inequilibrio il 5 luglio

Correlati

4 commenti su “IAT La stagione dei festival di teatro (giugno-luglio 2014)”

  1. A Roma c’è anche questo da non perdere: lo spettacolo ED di AlbAli TeAtri in scena il 16, 18 e 20 Giugno al Roma Fringe Festival, sul Palco C di Villa Mercede in via Tiburtina, 113-115. Due fratelli, un rapporto profondo e antico che segnerà il loro destino e quello della loro dinastia. È ispirato al Re Lear di William Shakespeare EDè un’indagine sulle figure dei figli del Conte di Gloucester, Edgar ed Edmund, sulle motivazioni e sui sentimenti che hanno portato quest’ultimo, figlio illegittimo del Conte, all’odio nei confronti del fratellastro e all’ideazione della disfatta della dinastia dei Lear. Nel testo di Shakespeare “la gelosia che un fratello può avere verso un altro fratello” è il motore di uno stato emotivo che diventa avidità, arrivismo e superbia e che porterà alla morte dell’uno per mano dell’altro. Edmund ed Edgar diventano il paradigma di tutti i fratelli della storia: Caino e Abele, Eteocle e Polinice, Seth e Osiride, Romolo e Remo. Gli intrighi di Edmund sono lo spunto per riflettere sul rapporto dei due protagonisti e sul concetto di illegittimità. ED rappresenta anche, con ironia e divertimento, il paradigma contemporaneo dell’essere fratelli. La gelosia e la superbia antiche si trasformano in gioco e in provocazione dando vita a due personaggi istrionici e amari. Edmund ed Edgar non sono fratelli, sono figli dello stesso padre.
    Lo spettacolo ED di AlbAli TeAtri è sul Palco C del Roma Fringe Festival lunedì 16 giugno (alle 22.00), mercoledì 18 giugno (alle 23.30) e venerdì 20 giugno (alle 20.30).

    Pagina Facebook: http://www.facebook.com/EDspettacolo
    Video: http://www.youtube.com/watch?v=1-CD7vS-g7Y

  2. Un mese di spettacoli, teatro, danza, musica, cinema e tanto altro a Cuore di Brasile, il festival di Teatri di Vita dal 12 giugno al 13 luglio a Bologna.
    La danza di strada del Grupo de Rua di Bruno Beltrão (H3, 27 e 27 giugno), la danza contemporanea sulle note della musica colta brasiliana con Marcia Milhazes (Camelia, 10-11 luglio), le Regine Queer del travestimento con Ricardo Marinelli (Travesqueen, 3-4 luglio) e il debutto dell’ultima produzione di Teatri di Vita (Delirio di una trans populista. Comizio dedicato a Elfriede Jelinek, di Andrea Adriatico con Eva Robin’s, 25-29 giugno e 3-12 luglio), seguito dal seminario per attori professionisti tenuto da Adriatico stesso ed Anna Amadori.

    http://www.teatridivita.it/cuoredibrasile/
    https://it-it.facebook.com/pages/Teatri-di-Vita/300528524617

  3. Torna dal 7 giugno al 13 luglio 2014, con il Patrocinio del Municipio Roma II, il
    Roma Fringe Festival, la grande vetrina italiana del teatro e dello spettacolo
    indipendente.
    In cartellone per questa terza edizione anche la Solot Compagnia Stabile di
    Benevento che porterà in scena “Memoria”.
    Lo spettacolo scritto e diretto da Michelangelo Fetto vedrà protagonisti tre noti attori
    del panorama teatrale partenopeo, Rosario Giglio, Antonio Intorcia e Massimo
    Pagano.
    Così le note di regia: “È una storia inventata ma fino ad un certo punto; si ispira, sia
    pure vagamente, alla vicenda di Kurt Gerron celebre attore austriaco ebreo (con
    Marlène Dietrich fra i protagonisti de L’Angelo azzurro) che fu deportato a Terenzin
    e costretto a girare un film di propaganda per i tedeschi teso a dimostrare la
    serenità della vita nei campi di concentramento; Gerron fu mandato ad Auschwiz
    dove morì non appena finì le riprese del film. Lo spettacolo è una commedia amara,
    sorprendentemente divertente ed attuale in un momento in cui rigurgiti xenofobi
    tendono a fare del diverso, dello straniero il bersaglio delle frustrazioni e
    recriminazioni della gente che tende a colpevolizzare gli altri in mancanza di una
    presa di coscienza obiettiva delle proprie responsabilità. Conoscere il passato
    indagandone gli aspetti più scomodi e sconosciuti è condizione irrinunciabile
    affinché la barbarie non si perpetui. Lo spettacolo è adatto per i minori dai dodici
    anni in su” .
    “Memoria” sarà in palcoscenico (palco C) il 16 giugno, alle ore 20.30; il 17 giugno,
    alle ore 23.30 e il 19 giugno, alle ore 22.00, presso Villa Mercede, Via Tiburtina 113
    (Zona San Lorenzo).
    Il costo del biglietto è di 5 euro

  4. FE Fabbrica dell’Esperienza domenica 29 giugno, alle ore 20.30, ospiterà la lezione-spettacolo Mask à deux con Felice Picco.
    La Lezione Spettacolo, nata ed eseguita originariamente in duo con Serena Sartori, recentemente scomparsa, sarà anche un omaggio all’attrice, regista e pedagoga teatrale, compagna di una vita.
    La Lezione spettacolo sarà accompagnata da una piccola esposizione di maschere in cuoio dei Sartori, straordinarie maschere del To-Peng balinese e maschere rituali africane.
    La prima edizione di Mask, allestita nel 1990, ha effettuato tournée in Europa, Africa e Indonesia accompagnata a Stage di lavoro dell’attore con maschera.
    Mask à deux viene rielaborato nel 2004, dopo una serie di importanti esperienze in Africa, in Indonesia e a Bali, culla del teatro sacro con maschere.

    Felice Picco si diploma come attore all’Actor Studio di Londra nel 1969, diviene dal 1985 al 1995 attore, creatore e coordinatore del Teatro del Sole di Milano assieme a Serena Sartori e Claudio Raimondo.
    Nel 1981 fonda, assieme a Sartori e Raimondo, la scuola di formazione attorale del Teatro del Sole, che per 20 anni forma attori e danzatori, oggi affermati nel panorama del teatro di ricerca italiano ed europeo.
    Dal 1995 al 1999 è docente di lavoro dell’attore con maschera alla Scuola Nazionale di Teatro di Bochum in Germania.
    Dal 1985 collabora strettamente con diverse istituzioni teatrali nazionali europee e in Africa, stabilendo un legame artistico continuativo con il Centro Maschere e Strutture Gestuali dei Sartori di Padova, una delle strutture mondialmente più qualificate sulla creazione, diffusione, e conoscenza dell’universo della maschera.

    La produzione della Lezione Spettacolo è affidata a Koron Tlè, Centro Interculturale Ricerche Linguaggi Teatrali.

    Ingresso libero con tessera AICS (acquistabile a 10 euro e valida fino a dicembre 2014). In omaggio ai nuovi tesserati un libro di Renzo Casali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi ricevere "fattidinews" la newsletter mensile di fattiditeatro?

Lascia il tuo indirizzo email:

agosto, 2022

X