Alcune iniziative (e un messaggio) per la Giornata Mondiale del Teatro

È l’attrice Premio Oscar Helen Mirren l’autrice del Messaggio della Giornata Mondiale del Teatro che, promossa dall’International Theatre Institute – Unesco, si celebra oggi sabato 27 marzo per la seconda volta con i teatri chiusi causa pandemia. Ogni anno, nei teatri e nei centri culturali di tutto il mondo, risuona infatti un unico messaggio, affidato a una personalità della cultura mondiale per testimoniare le riflessioni vive sul tema del teatro e della cultura della pace.

Dopo, tra gli altri, Jean Cocteau, Arthur Miller, Laurence Olivier, Jean-Louis Barrault, Peter Brook, Maurice Béjart, Ellen Stewart, Eugène Ionesco, Vaclav Havel, Ariane Mnouchkine, John Malkovich, Isabelle Huppert, i Premi Nobel Miguel Angel Asturias, Dario Fo, Pablo Neruda, Wole Soyinka, nel 2021 la scrittura del Messaggio è stata affidata all’artista britannica, una delle attrici più conosciute e apprezzate, con una carriera internazionale che abbraccia il teatro, il cinema e la televisione. Premio Oscar nel 2007 come miglior attrice protagonista per “The Queen – La regina”, Helen Mirren ha conquistato anche tre Golden Globe, quattro BAFTA, quattro Emmy Awards e l’Orso d’oro alla carriera del Festival del Cinema di Berlino nel 2020.

Il messaggio

Questo è un momento così difficile per lo spettacolo dal vivo e molti artisti, tecnici, artigiani e artigiane hanno lottato in una professione già piena di insicurezze. Forse questa insicurezza sempre presente li ha resi più capaci di sopravvivere, con intelligenza e coraggio, a questa pandemia. La loro immaginazione si è già tradotta, in queste nuove circostanze, in modi di comunicare creativi, divertenti e toccanti, naturalmente soprattutto grazie a internet. Da quando esistono sul pianeta, gli esseri umani si sono raccontati storie. La bellissima cultura del teatro vivrà finché ci saremo. L’urgenza creativa di scrittori, designer, danzatori, cantanti, attori, musicisti, registi non sarà mai soffocata e nel prossimo futuro rifiorirà con una nuova energia e una nuova comprensione del mondo che noi tutti condividiamo. Non vedo l’ora!

(Helen Mirren)
*Traduzione italiana di Roberta Quarta (International Theatre Institute – Italia)

I teatri e gli artisti per la Giornata Mondiale del Teatro

  • Debutta su Nexo+ Il terremoto di Vanja, alla ricerca di Čechov un docufilm di Vinicio Marchioni, con la partecipazione di Anton e la collaborazione di Rai Cinema e Simone Isola, e con la voce narrante (Č̌echov) di Toni Servillo. Attraverso le prove e la tournée dello spettacolo tratto da Zio Vanja fino alla replica al teatro ridotto de L’Aquila, Vinicio Marchioni ci accompagna nella provincia italiana distrutta dal terremoto e nei luoghi dello scrittore russo.
  • Dalle ore 21 sui canali FaceBook e Youtube del Teatro Out Off di Milano live streaming di Milanesi eccellenti. Incontriamoli! Franco Quadri 3 giorni di testimonianze, video, incontri, teatro a 10 anni dalla morte.
  • Sui canali social del Teatro della Pergola di Firenze alle 18:20 Maestro De Barra di Israel Galvan, commissionato da CAP UCLA e presentato in collaborazione con UCSB’s Arts & Lectures, The Joyce Theater e il Teatro della Pergola; alle 19 Here Not Here di Euripides Laskaridis, prodotto da Onassis Stegi e dal Théâtre de la Ville di Parigi.
  • Per la stagione di Piemonte dal Vivo, Il teatro di Mulino ad Arte torna a casa degli spettatori, con la sua seconda rassegna in streaming: La primavera del Mulino. Un cartellone di quattro appuntamenti che prevedono la trasmissione dello spettacolo e a seguire in ‘Salotto da Te’ con gli artisti collegati in una stanza virtuale per incontrare il pubblico. L’inaugurazione (ore 21) è con Passione di Laura Curino, Roberto Tarasco e Gabriele Vacis, con Laura Curino.
  • Il Teatro Carcano e Tournée da Bar inaugurano la rassegna “Tutto il mondo è un palcoscenico – tre sabati con William Shakespeare (e un attore-mattatore)” con la visione gratuita online (sul canale Youtube) di Riccardo III.
  • Il Teatro Franco Parenti insieme ad altre realtà nazionali come Fondazione Teatro della Toscana, Teatro Ambra Jovinelli di Roma, Teatro Biondo di Palermo, Teatro di Napoli – Teatro Nazionale e Teatro Stabile del Veneto, presenta l’iniziativa Dichiarazioni d’amore: un video che raccoglie la dichiarazione d’amore per il teatro da parte di attori e registi della scena italiana tra cui Andrée Ruth Shammah, Roberto Andò, Stefano Accorsi, Filippo Timi, Isabelle Huppert, Donatella Finocchiaro, Francesco Brandi, Elena Lietti, Moni Ovadia, Gene Gnocchi, Lucia Mascino, Gabriele Lavia, Federica Fracassi e molti altri. L’appuntamento è per la tarda mattinata sui canali social di tutti i teatri coinvolti.
  • Il Teatro Stabile Torino trasmette gratuitamente, per la prima volta, in streaming sul sito alle ore 21.00, la versione integrale dello spettacolo “Zio Vanja” di Anton Cechov, l’ultimo andato in scena al Teatro Carignano prima della pandemia, coprodotto con il Katona di Budapest, e firmato dalla regista ungherese Kriszta Székely, con Paolo Pierobon, nei panni del protagonista.