La danza protagonista del secondo episodio di SIE7E

In occasione dell’uscita del secondo episodio di SIE7E dedicato alla danza, abbiamo posto agli artisti che fanno parte del nostro progetto internazionale Beyond Borders, in particolare alcune danzatrici e coreografe, la seguente domanda: “Che cos’è la danza?”.

Le loro risposte, così dense di emozione e forza vitale, completano la nostra riflessione, che abbiamo deciso di restituire agli obbiettivi delle telecamere che hanno catturato i movimenti di Elena Copelli, nei suggestivi spazi del Pavillon de l’Esprit Nouveau a Bologna, e di Nicola Pianzola, negli scenari naturali del Parco dell’Abbazia di Monteveglio (BO), entrambi diretti da Anna Dora Dorno.

#DANZA – II Episodio della web serie SIE7E

Le risposte delle danzatrici di Beyond Borders

Per la danzatrice e coreografa Elena Copelli “la danza è anzitutto comunicazione poiché il corpo comunica in ogni suo gesto”.

Mushtari Afroz, danzatrice di Kathak, una delle danze classiche indiane, “danza perchè è umana, danza non perchè vuole ma perchè deve”.

Mentre per Cecilia Seward, danzatrice newyorkese, “la danza è tutto, perchè tutto è in movimento, è un modo per trascendere la realtà e vivere un’esperienza”.

#Danza Extra contents : le danzatrici del progetto Beyond Borders rispondono all domanda “Che cos’è la danza?”

E tu? Cos’è la danza per te?

Condividi la tua risposta nei commenti a questo articolo o sui canali social di Instabili Vaganti per arricchire questa riflessione globale sulla Danza e per entrare a far parte della comunità di artisti internazionali del progetto Beyond Borders.

Facebook | Twitter | Instagram

Prossimo appuntamento…

Vi aspettiamo giovedì 1 aprile su instabili vaganti on line per fattiditeatro, per raccontarvi il processo di lavoro al terzo episodio che sarà dedicato alle Arti Visive, che potrete vedere in anteprima giovedì 25 marzo sui canali social dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid.

Instabili Vaganti
Follow us