Focus Radio: a Milano una settimana di connessioni tra radio e arti performative (IAT 9-15mar)

Focus Radio a Milano è il progetto più intrigante della settimana. E poi Serena Sinigaglia con Edoardo Erba, Elena Russo Arman e altro ancora. A Roma invece Lindsay Kemp, la rassegna La scena sensibile e il primo spettacolo a India de I Teatri del Sacro. In Toscana Gli Omini, e non solo.

Milano

Focus Radio - photo: Alessandro Sala

Focus Radio – photo: Alessandro Sala

Focus Radio: in occasione degli Europe Radio Days, ZonaK dedica una settimana alla radio e alle arti performative per indagare la storia di un mezzo così importante per la diffusione della cultura, la riscoperta delle sue risorse e le nuove forme di sperimentazione e comunicazione da parte di giovani artisti e compagnie. Con Rosario TedescoMatteo Caccia, i Bluemotion, Il Babau & i Maledetti Cretini, Paul Plamper (con un lab sul radiodramma), Sandro Avanzo (che cura anche la mostra Audiodrammi in copertina), Rodolfo Sacchettini e altri. E c’è anche il Focus Radio Kids! (11-17). Per chi invece il teatro lo vuole vedere: Fuck Me(n) scritto da Massimo Sgorbani, Giampaolo Spinato, Marco Traverso: spettacolo sulla maschilità eterosessuale (T. Out Off, 10-15). Sulla transgenitorialità invece: Il grande mago di Vittorio Moroni con Luca De Bei (T. Franco Parenti, 10-22). Prosegue la rassegna di Deflorian/Tagliarini, questa settimana con Reality (T. Filodrammatici, 10-15 – leggi una recensione). Proseguono le repliche di Italia anni dieci di Edoardo Erba regia Serena Sinigaglia (T. Ringhiera, fino al 15) e de La palestra della felicità di Valentina Diana, regia Elena Russo Arman (T. Elfo, fino al 29).

Roma

Paranza. Il miracolo

Paranza. Il miracolo

Kemp dances: il poliedrico teatro di Lindsay Kemp è in data unica al T. Brancaccio (13). Entra nel vivo la rassegna La scena sensibile, sottotitolata quest’anno “Il pensiero resistente” (fino al 22), a cura di Serena Grandicelli: segnalo il ritorno (più attuale che mai) di Donna non rieducabile memorandum teatrale su Anna Politkovskaya di Stefano Massini con Elena Arvigo (T. Argot, 15-16). Paranza – Il miracolo, progetto firmato da Clara Gebbia, Katia Ippaso, Enrico Roccaforte e Antonella Talamonti: la narrazione di un pellegrinaggio laico. Quattro individui finiti per strada danno vita a una processione che, in un’’Italia sempre più schiacciata dalla crisi, appare come l’’ultimo tentativo di riaffermare la propria dignità. Lo spettacolo si inserisce nel progetto TRA CIELO E TERRA in collaborazione con I Teatri del Sacro e Federgat (T. India, 10-15). Clinica Mammut presenta Del sordo rumore delle dita_trascrizione (T. dell’Orologio, 10-15). Prima nazionale per Assenzio. Artemisia Gentileschi e Marietta Tintoretto al bar  testo e regia Maria Inversi (T. Tordinona, 10-15). Segnalo anche Mosaico di donna – Vetustà di Cecilia Bernabei (T. Antigone, 12-13).

Toscana

Ambra Angiolini in La misteriosa scomparsa di W - ph: Bepi Caroli

Ambra Angiolini in La misteriosa scomparsa di W – ph: Bepi Caroli

Bucine (AR) > La famiglia Campione de Gli Omini è al T. di Bucine (14).

Cortona (AR) > Ambra Angiolini in La misteriosa scomparsa di W di Stefano Benni (12 – il 13 a Castelfiorentino, il 14 a Castelfranco Piandiscò)

Firenze > Teatro in cammino: The Walk di Cuocolo/Bosetti per le strade del centro di Firenze nell’ambito della rassegna Materia prima del T. Florida (12). Seconda semifinale per Uno, festival di monologhi (T. del Romito, 13)

Pisa > Il Balletto di Roma propone il suo Lago dei cigni (ovvero Il canto) (T. Verdi, 12)

Prato > Peter Stein e Oskaras Korsunovas nella settimana pratese, rispettivamente con Il ritorno a casa di Harold Pinter (T. Metastasio, 12-15) e Winter di Jon Fosse (T. Fabbricone, 14-15)

Sansepolcro (AR) > Per Kilowatt tutto l’anno Maria Paiato in Amuleto di Roberto Bolaño (14)

Il videoIAT della settimana

> Vuoi segnalare il tuo spettacolo? Usa i commenti sotto a questo post oppure twitta (meglio un’immagine) con l’hashtag #fattiditeatro per andare in home page (a dx)!
> Vuoi ricevere il videoIAT per email? Iscriviti al canale YouTube di fattiditeatro!

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 13 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche