Genova: la rassegna Resistere e Creare inaugura il trimestre autunnale del Teatro della Tosse

Equilibrio dinamico è il progetto di attività della Fondazione Luzzati Teatro della Tosse che attraversa questo 2022 proseguendo il suo percorso fino a dicembre in un continuo dialogo con artisti, pubblico e territorio, dentro e fuori dagli spazi teatrali.

Un progetto elastico ed eclettico in cui prosa, danza e musica convivono con una speciale attenzione alla scena internazionale, al contemporaneo, alle contaminazioni tra i generi e allo sviluppo di nuovi linguaggi, anche grazie a numerose collaborazioni, artistiche e culturali, tra le quali ricordiamo quelle con Electropark, Le strade del Suono, il Patto per il Sestiere del Molo, Il Festival della Scienza, l’Università degli studi di Genova, il Bando delle Periferie del Comune di Genova e il progetto speciale del Ministero della cultura Musica 3000.

Michela Lucenti in Hamlet Puppet – foto: Andrea Macchia

Ad aprire la fase autunnale del progetto, un focus di appuntamenti di Resistere e Creare, la rassegna internazionale di danza cominciata sabato scorso e giunta alla sua ottava edizione che vede impegnati da quest’anno nella direzione artistica, insieme a Marina Petrillo, Linda Kapetanea e Jozef Frucek, fondatori della compagnia greca di danza RootlessRoot.

La rassegna, in stretta connessione con territorio, associazioni, operatori e festival, presenta fino all’8 ottobre spettacoli, musica, incontri, laboratori, performance, presentazioni, sia indoor nelle diverse sale teatrali della Tosse, sia outdoor, in piazze, strade e vicoli della città, in centro e a ponente.

Kalakuta Republik – foto: Doune

15 giorni di grandi ospiti nazionali ed internazionali: la prima nazionale di Stones and Bones della compagnia greca Rootless Root e di El gran salto di e con Manuel Ronda, dal Burkina Faso Kalakuta Republik di Serge Aimé Coulibaly, un nuovo lavoro di Michela Lucenti con Balletto Civile ma anche progetti innovativi, giovani artisti ed esperimenti performativi per dare il via ad un calendario d’autunno ricco di ospitalità e collaborazioni, frutto del continuo confronto della direzione artistica con artisti e professionisti della scena e di altri ambiti disciplinari.

Per il programma dettagliato visita il sito del teatro.

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi ricevere "fattidinews" la newsletter mensile di fattiditeatro?

Lascia il tuo indirizzo email:

dicembre, 2022

X