MADE IN ILVA – The contemporary hermit al Festival Fringe di Edimburgo

MADE IN ILVA – The contemporary hermit parteciperà al Fringe Festival di Edimburgo dal 1 al 24 agosto 2014 h. 16.20 nella Main Hall del prestigioso venue Summerhall.

Quest’avventura ha avuto inizio quando siamo stati contattati dalla direttrice dell’Istituto Italiano di cultura di Edimburgo che ci ha espresso il suo desiderio di inserire il nostro spettacolo nell’ambito di una piattaforma italiana del teatro al Fringe. Portare uno spettacolo al Festival era da molto tempo uno dei nostri sogni. Ci siamo rivolti da subito al Summerhall, uno dei pochissimi spazi che opera una selezione artistica degli spettacoli garantendo così un programma di qualità. Il direttore Rupert Thomson è rimasto colpito dal nostro lavoro e ci ha proposto di rappresentarlo nella sala principale.

E così ci ritroviamo catapultati nel festival delle arti più grande del mondo, che quest’anno vanta il record storico di spettacoli in cartellone. Rimaniamo davvero sorpresi quando in occasione del lancio del programma del Fringe ai media, vediamo che MADE IN ILVA è citato in tutti gli articoli di apertura del festival su oltre 3000 spettacoli! Inoltre risulta essere l’unico spettacolo italiano menzionato, facendosi portavoce di una delle vicende più tristemente rappresentative del nostro paese, quella dell’ILVA di Taranto. Non a caso le testate scozzesi e inglesi descrivono MADE IN ILVA come una “sbalorditiva storia narrata in chiave fisica che segue le vicende di un gruppo di lavoratori dell’acciaieria Italiana”.

MADE IN ILVA Ph F.Pianzola
MADE IN ILVA Ph F.Pianzola

Lo spettacolo è infatti ispirato al caso Ilva, e si basa sui testi del diario di un operaio, sulle testimonianze di altri lavoratori che abbiamo intervistato, e sui versi di alcuni “poeti operai” tra cui Luigi di Ruscio. In scena il protagonista è un eroe dei nostri tempi: l’operaio usurato e torturato senza pietà dai ritmi di produzione, un “eremita contemporaneo” alienato dalla condizione di essere umano e costretto a quella di macchina artificiale.

MADE IN ILVA ha vinto numerosi premi tra cui il Premio Landieri – Teatro d’Impegno Civile, il Premio della critica Ermo Colle, il Secondo premio Museo Cervi , il Premio sezione internazionale al 16° IIFUT Festival di Tehran in Iran. In occasione del Fringe, dove siamo all’interno della sezione Dance and Physical theatre, presenteremo una nuova versione dello spettacolo, in lingua inglese e con le musiche composte da Riccardo Nanni di 7floor, uno dei compositori della colonna sonora del film premio oscar “La grande bellezza”.

MADE IN ILVA ph F.Pianzola
MADE IN ILVA ph F.Pianzola

La nostra partecipazione al Festival è sostenuta in parte da fUNDER 35 – Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Bologna città della musica Unesco, Regione Emilia-Romagna e Istituto di cultura Italiana di Edimburgo. Ma per poter sostenere i costi molto elevati di questo ambizioso progetto abbiamo  lanciato una campagna di Crowdfunding sulla piattaforma BeCrowdy. Si può partecipare con contributi di diverso ordine a cui corrispondono diverse ricompense collegandosi al sito web www.becrowdy.com

Inoltre vi racconteremo il festival in diretta, come sempre dal nostro punto di vista, quello di chi lo sta vivendo, cercando di dare anche tutte quelle informazioni utili a chi volesse partecipare il prossimo anno, a chi come noi, decidesse di realizzare un sogno.

Seguite le nostre puntate sul Fringe di Edimburgo il 3 – 17 – 31 luglio e il 7 – 14 – 21 – 28 agosto 2014 nella rubrica Instabili Vaganti On Tour .

Instabili Vaganti

Guarda il video della campagna di crowdfunding MADE IN ILVA al Fringe Festival di edimburgo

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=snhYsUcLRts?rel=0&w=560&h=315]

Instabili Vaganti
Follow us