IAT La settimana di fattiditeatro (6-12ott): Romaeuropa entra nel vivo, Civica a Firenze

Si ricomincia: da sette anni lo IAT è il punto di riferimento per destreggiarsi tra le proposte teatrali di Roma, Milano e la Toscana!

Roma

Gli eventi mainstream sul blog di Giorni felici! Siamo nel vivo di Romaeuropa (#ref14 su Twitter e Instagram): questa settimana la prima assoluta di Darling, nuova creazione di Ricci/Forte (T. Eliseo, 9-12) e la prima nazionale di Tandy della spagnola Angelica Liddell (T. Argentina, 10-11). Secondo episodio (unito al primo già visto alla fine della stagione scorsa, leggi un’intervista alla regista Eleonora Pippo) per il “musical lo-fi” Cinque allegri ragazzi morti tratto dall’omonimo romanzo a fumetti di Davide Toffolo (T. Vascello, fino al 12). Un progetto internazionale: KIT Italia e Kairos Italy Theater presentano collaborAZIONI: il World Wide Lab a Roma. Il progetto coinvolge 12 registi, originari di 10 diversi paesi, che lavorano a coppie su 5 idee o testi, inediti in Italia, con un cast di 10 attori. I testi rispondono al tema “DISTRUZIONE E RINASCITA” (“Upheaval”). Diretti a quattro mani, verranno presentati organizzati in due programmi e costituiranno i diversi momenti di un unico spettacolo ideale (T. Due, 7-12). In scena dal 2009, Una specie di Alaska di H. Pinter con Sara Bertelà, regia di Valerio Binasco approda a Roma (T. dell’Orologio, 8-26). Segnalo anche Girotondo di A. Schnitzler, per la regia di Simone Giustinelli (Carrozzerie n.o.t., 11 e 12), ENRICO IV (ma forse no) da Luigi Pirandello drammaturgia e regia Matteo Tarasco (T. Argot, fino al 12) e il Premio Scenario per Ustica 2013 M.e.d.e.a. Big Oil di T. Paternoster/Collettivo internoenki (T. Cometa Off, 10). Infine, per la danza segnalo il Balletto di Roma con We/Part, coreografia Paolo Mangiola (T. Brancaccio, 11-12).

Eleonora Pippo secondo Davide Toffolo

Eleonora Pippo secondo Davide Toffolo

Milano

Per uno sguardo completo su Milano consiglio la rubrica plateaLmente – uno sguardo sulla scena milanese a cura di Francesca Lino. Passiamo alle segnalazioni specifiche, poche per adesso: Lev Dodin torna a Milano e, a rinnovare il lunghissimo rapporto artistico che lo lega al Piccolo Teatro dal 1992, anno di Gaudeamus al Teatro Lirico, sceglie un classico, Intrigo e amore di Friedrich Schiller (Piccolo T. Grassi, 7-12). Per la danza c’è MilanOltre: la National Dance Company Wales completa una sua retrospettiva (6-7), Susanna Beltrami, Fattoria Vittadini e Simona Bertozzi invece nell’ambito di Vetrina Italia 2014 (T. Elfo Puccini, 10-12). Da non mancare anche Open Street: vetrina internazionale del teatro di strada (Castello Sforzesco, 9-12).

Toscana

Massimiliano Civica si confronta con Alcesti di Euripide, lo fa mettendo in discussione la società 2.0 e l’intero sistema teatrale italiano. Venti spettatori a replica per un mese, nessuna tournée. Da non perdere (Ex Murate di Firenze, fino al 26). Da segnalare anche la rassegna Nuovo circo in teatro (T. Florida, 9-12).

Alcesti di Civica all'Ex Murate di Firenze - foto: Duccio Barbieri

Alcesti di Civica all’Ex Murate di Firenze – foto: Duccio Barbieri

Simone Pacini

Si occupa di comunicazione, formazione e organizzazione in ambito culturale. Nel 2008 concepisce il brand “fattiditeatro” che si sviluppa trasversalmente imponendosi come forma di comunicazione 2.0. I suoi laboratori e le sue partnership che mettono in relazione performing arts e nuovi media sono state realizzate in 17 regioni. Dal 2015 crea progetti e tiene lezioni e workshop di “social media storytelling” per lo spettacolo dal vivo. Gestisce il b&b Giorni felici a Roma.

Leggi anche