Analizziamo i candidati (e i referendari) ai Premi Ubu 2023

Quest’anno ho fatto le statistiche sui referendari! Dal 1978 i Premi Ubu hanno avuto 214 votanti, tra questi il 27% sono donne. Per questa quarantacinquesima edizione che avrà la premiazione il prossimo 18 dicembre alle ore 21 all’Arena del Sole di Bologna sono stati invitati a votare in 76. Tra questi, le donne sono il 36%.

Per questa edizione la storica diretta su Rai Radio3 sarà a partire dalle 22.45. Prima si potrà seguire lo streaming sulle pagine Fb e YouTube dell’Associazione Ubu per Franco Quadri (nella foto: i Sotterraneo vincitori Premio Ubu per il Miglior spettacolo dell’anno 2022 con “L’angelo della storia”).

Torniamo ai referendari: ce n’è solo uno che ha votato a tutte le edizioni! Scopri chi è visualizzando il pdf con i nomi di tutti i giurati Ubu, tra i quali troverai sicuramente anche dei nomi che non ti aspetti!

Vincono sempre i soliti?

Venendo ai candidati al ballottaggio scopriamo anche quest’anno chi ha già una statuetta a casa. Per la sezione Spettacolo di teatro ci sono Lisa Ferlazzo Natoli (già Ubu per la Regia 2019), Rezza/Mastrella (Ubu Speciale 2013). Per lo Spettacolo di danza invece Abbondanza/Bertoni (Ubu Danza 2021) e Marco D’Agostin (Ubu Under35 2018).

Per la Regia torna dopo quasi vent’anni Arturo Cirillo (già Ubu 2005 ma anche Ubu Attore non protagonista 2006). Tra le attrici c’é Monica Piseddu (già Miglior Attrice 2015 ma anche Miglior attrice non protagonista 2007) e tra gli attori Mario Perrotta (4 Ubu in 4 categorie diverse dal 2011, tra cui Miglior attore nel 2013).

La Scenografia vede in lizza due pezzi grossi: Margherita Palli e Marco Rossi (10 Ubu in 2). Per il Disegno luci invece c’è Pasquale Mari (Ubu 2021). Di un’altra generazione sono invece i candidati già premiati per i Costumi (Emanuela Dall’Aglio già Ubu 2021 e Gianluca Falaschi 2019) e per il Progetto sonoro o musiche originali (GUP Alcaro già Ubu 2014 e Riccardo Fazi Ubu 2022 e Ubu speciale con Muta Imago 2009).

Nella categoria Nuovo testo italiano/scrittura drammaturgica troviamo due decani come Spiro Scimone (4 Ubu) e Saverio La Ruina (5 Ubu).

Per quanto riguarda sia il Testo che lo Spettacolo straniero non ci sono candidati già premiati, anche se Ingmar Bergman, ai quali si ispirano dichiaratamente i fiamminghi FC Bergman, ha vinto un Ubu nel 1989 per la messinscena di “Lungo viaggio verso la notte” di Eugene O’Neill.

Ultima nota: tra i candidati per i Premi Speciali compaiono ben tre referendari o ex referendari: Valentina Valentini (referendaria dal 2017), Siro Ferrone (fino al 2006) e Renata Molinari per ben 34 edizioni. Ci sono già stati casi di Referendari che sono stati premiati con l’Ubu Speciale: Enrico Pitozzi e Massimo Marino l’anno scorso, Gianni Manzella nel 2018 e Fausto Malcovati nel 2016. Nell’albo d’oro figura anche Rai Radio3, Ubu Speciale 2011.

Bologna, 18 dicembre 2023

L’appuntamento quindi è il 18 dicembre 2023. Qui ci sono le nominations. Se sei una fatta o un fatto di teatro non ti resta che prepararti per bene: stampa in A3 la classifica aggiornata con i 365 premiati negli anni, fai i pronostici e goditi la serata!

Simone Pacini

Articoli correlati

Condividi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fatti di teatro - il podcast (ultimo episodio)

Vuoi ricevere "fattidinews" la newsletter mensile di fattiditeatro?

Lascia il tuo indirizzo email:

febbraio, 2024

X