Questo è il 2022 di fattiditeatro. E il tuo?

Anche quest’anno racchiudo in un post i 10 momenti “fattiditeatro” più emozionanti, secondo me. Si tratta di un elenco parziale, personale, ma ci puoi trovare di tutto: dalla danza ai trekking, dai festival alle performance. Molti “momenti” che ho vissuto restano fuori da questa decina, è inevitabile. Nel 2022 ho visto almeno duecento spettacoli e frequentato/organizzato/comunicato oltre 50 fra festival, rassegne ed eventi: scegliere solo 10 cose è estremamente difficile, ma stimolante. È un gioco!

Qual è stato il tuo momento teatrale dell’anno? Rispondimi nei commenti o sui miei canali social. Voglio costruire una mappa con le vostre segnalazioni

1. Maggio: Esercizi per un manifesto poetico di Collettivo Mine alla Nid Platform di Salerno

Abbiamo parlato dello spettacolo in questa intervista.

2. Giugno: le camminate nei boschi a Il giardino delle Esperidi

Alle Esperidi 2022 camminare è stato sia il modo per unire i luoghi (e gli spettacoli) del festival, che un momento intimo di respiro, ascolto del proprio corpo e della natura, condivisione.

3. Luglio: la conclusione del Progetto Naturae della Compagnia della Fortezza

Nell’anno di Volterra prima città toscana della cultura, Armando Punzo è arrivato alla fine di un percorso di ricerca durato otto anni che da Shakespeare è passato da Borges per arrivare a Naturae, quest’estate presentato sia nel Carcere di Volterra che in altri straordinari luoghi del territorio.

4. Settembre: Moby Dick del Teatro dei Venti sotto la tempesta a Mirabilia

5. Settembre: Chorea Vacui di Teatringestazione a Totem Scene Urbane

Uno spettacolo che non esiste, un corto circuito per riflettere sul guardare, sul vuoto e sull’immagine.

6. Il walking lab nel Parco della Maremma a In-Forma

Ogni anno la comunità di Assitej Italia, composta da operatori del teatro ragazzi, si incontra per due giorni di formazione e confronto. Quest’anno, grazie all’intuizione di Irene Paoletti della compagnia grossetana Anima Scenica Teatro, la sede dell’incontro è stata il Parco della Maremma di Alberese per un’edizione “in natura”. Ho partecipato a un epico trekking verso l’Abbazia medievale (abbandonata) di San Rabano, nel cuore del parco con vista mare, dove abbiamo anche partecipato a un workshop con il coreografo danese Andreas Denk.

7. Ottobre: Il mio corpo è come un monte di Giulia Odetto a Romaeuropa

Giulia Odetto e il Collettivo Effe hanno debuttato con un lavoro delicato, fatto di immagini materiche sofisticate, che conturbano e disturbano, per evidenziare un sogno o un’inquietudine: essere una montagna. Ne ho parlato con Giulia qui.

8. Novembre: Apocatastasi di Teatro Akropolis a Testimonianze ricerca azioni

Dopo il debutto al festival Testimonianze ricerca azioni di Genova, il nuovo spettacolo della compagnia con sede a Sestri Ponente replica domenica 18 al Teatro India per il festival Teatri di Vetro. Per info scrivimi!

9. Novembre: Underground. Roberta nel metrò di Cucolo/Bosetti nella metropolitana di Roma

Nell’ambito della III edizione di Paesaggi Umani, progetto di Urban Experience per Contemporaneamente Roma 2022. Leggi il report generale dell’evento.

10. L’assemblea di C.Re.S.Co. a Catania

Sono stato eletto nel Direttivo e resterò in carica per tre anni!

Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi ricevere "fattidinews" la newsletter mensile di fattiditeatro?

Lascia il tuo indirizzo email:

febbraio, 2023

X